“Letti di notte” al MIG di Castronuovo S.A.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Al MIG-BIBLIOTECA DI CASTRONUOVO SANT’ANDREA

 “Letti di Notte”
Spegni la luce, accendi la notte e vieni in biblioteca!
La notte bianca del libro e della lettura nel solstizio d’estate

MIG-castronuovo-santandreaIl 21 giugno 2014, a partire dalle ore 20.00 e fino a notte inoltrata,  il MIG Museo Internazionale della Grafica – Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”- Atelier “Guido Strazza”  apre le porte a tutti gli appassionati della lettura per celebrare l’arrivo dell’estate con una notte ricca di iniziative interamente dedicate ai libri.

“Letti di Notte”, quest’anno alla sua terza edizione, è un evento nato nel 2012 da un’idea di Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, editori Marcos y Marcos e fondatori dell’associazione Letteratura rinnovabile di Milano, e di Patrizio Zurru, libraio di Piazza Repubblica Libri di Cagliari. Si tratta di una vera e propria festa del libro, condivisa e organizzata da molti editori, librerie, biblioteche, autori e artisti di tutta Italia e non solo che, nella notte più corta dell’anno, per far scoprire la forza e la magia della lettura, animeranno le “case dei libri” con numerosi eventi e attività.

Quest’anno, per la prima volta, anche il MIG – Biblioteca aderisce all’evento proponendo, a lettori di ogni età, una serie di iniziative che si susseguiranno nel corso della nottata tenendo sveglio il piccolo comune lucano. In piazza Marconi, illuminata dalla luce fioca delle candele, ci sarà il “Tavolo del baratto”, dove si potranno scambiare libri e  oggetti usati, rigorosamente accompagnati da una scheda che ne racconti la provenienza e qualche aneddoto. Il primo appuntamento della serata, alle ore 20.00, sarà dedicato ai piccoli lettori ai quali, rigorosamente bendati, verranno lette  “le fiabe della  buonanotte”  per sperimentare il piacere dell’ascolto senza distrazioni visive. In una fase successiva poi, dando libero sfogo alla fantasia, si proverà a tradurre in immagini le letture udite. Bambini, attenzione! Per poter partecipare bisognerà portare con sé un “simbolo della notte”, che sia un cuscino, una copertina o le vostre pantofole…oggetti che renderanno l’esperienza sicuramente più familiare e confortevole! Alle ore 22.00, invece, avranno inizio giochi e momenti di “lettura condivisa” destinati ai più grandi. Dall’ “ampolla dell’ispirazione”, postaall’ingresso del Museo, sarà possibile “pescare parole” pronte a suggerire, a tutti coloro che abbiano voglia di improvvisarsi scrittori per una notte, la composizione di una poesia o di un breve pensiero da leggere in seguito in un angolo simbolicamente intitolato “LibraMente”, uno spaziodedicato al libero dialogo sulle preferenze letterarie, impressioni, e ricordi personali e alla lettura ad alta voce di brani tratti dai libri amati. Dunque, non dimenticate a casa il vostro libro preferito, oppure approfittate del ricco patrimonio librario della biblioteca comunale “Alessandro Appella” per scegliere quello più adatto a voi… perché sarete voi i veri protagonisti della nottata! Seguiranno un “quiz letterario” a premi, con domande su scrittori e classici della letteratura,e “racconti di mezzanotte”, un momento durante il quale si leggeranno, a lume di candela e con musica di sottofondo, alcune storie della notte. “Facce di Notte”, invece, è l’iniziativa dell’evento dedicato a tutti gli appassionati di fotografia che, armati della propria macchina fotografica, potranno approfittare dell’occasione per immortalare nei loro scatti le facce più belle del popolo dei lettori della notte. Le fotografie, che dovranno essere pubblicate sulla pagina Facebook del MIG, verranno poi selezionate ed esposte il prossimo anno in occasione della seconda edizione di “Letti di Notte ”. Le ore della notte, infine, saranno allietate da piccoli concerti musicali tenuti in vari momenti e in vari luoghi. Per avere maggiori informazioni sull’evento e sulle varie iniziative, è possibile consultare il sito www.mig-biblioteca.it .

Castronuovo di Sant'Andrea, ScorcioMostre in corso:

2 marzo – 28 giugno 2014 Ossip Zadkine, Sette Calligrammi di Apollinaire, acqueforti, Christophe Czwiklitzer Editeur, Parigi –Basilea 1967, più una scelta di opere grafiche datate 1927 – 1967. In controcanto: L’opera grafica di Achille Perilli 1947 – 2010.

Prossima mostra:

29 giugno – 20 settembre 2014 Èmile Bernard, Les Fleurs du mal di Charles Baudelaire,  xilografie, Ambroise Vollard Èditeur, Paris 1916. In controcanto: L’opera grafica di Antonietta Raphaël, 1948-1975.

MIG – Museo Internazionale della Grafica
Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”
Atelier “Guido Strazza”
Palazzo dell’Antico Municipio, Piazza Guglielmo Marconi – 3, 85030
Castronuovo Sant’Andrea (PZ)
Tel. 0973. 835014 – 3474017613

e-mail mig-biblioteca@libero.it, sito Internet www.mig-biblioteca.it,
Il MIG su Facebook  MIG.Museo-Internazionale-della-Grafica

 

Fonte: http://www.mig-biblioteca.it/

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi