La Comunità del Parco designa i membri del prossimo Consiglio direttivo dell’Ente Parco

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Pollino. Pappaterra ha espresso “soddisfazione per le nomine dei quattro amministratori calabresi e lucani”

vertenza-senise-parte-il-conto-a-266x200Giovanni Ceglie, sindaco di Aieta, Giuseppe Castronuovo, sindaco di Senise, Gianni Cosenza, sindaco di Laino Castello e Roberto Giordano, sindaco di Castelluccio Inferiore, sono gli amministratori designati dalla Comunità del Parco Nazionale del Pollino, all’interno del Consiglio direttivo dell’Ente Parco che dovrà essere nominato dal ministro dell’Ambiente.

L’organo assembleare che riunisce tutti i sindaci del territorio protetto, le Province e le Regioni, si è riunito ieri pomeriggio a Castrovillari. Durante la riunione, prima della votazione, l’assemblea ha proceduto alla nomina del vice presidente della stessa nella persona del sindaco di San Lorenzo Bellizzi, Antonio Cersosimo che ha presieduto l’assemblea stante l’assenza del presidente Sandro Berardone.

Il presidente dell’Ente Parco, Domenico Pappaterra, ha espresso soddisfazione per le nomine dei quattro amministratori calabresi e lucani e si è augurato che il ministro proceda quanto prima alle nomine dei componenti il Consiglio direttivo (quattro esponenti della Comunità del Parco e altri 4 rappresentanti designati da altre istituzioni), «affinché l’Ente Parco – ha detto Pappaterra – possa ritornare a governare il territorio con i suoi organismi».

La Comunità del Parco ha anche approvato, all’unanimità, alcune variazioni di bilancio riguardanti l’occupazione degli ex LSU di Calabria e Basilicata e il PSR della Basilicata.

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi