Un impianto idroelettrico sul fiume “Sinni”.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

centrale idroelettrica realizzata nel comune di Genivolta (CR)

centrale idroelettrica realizzata nel comune di Genivolta (CR)

Si legge – opera pubblica interesse e di pubblica utilità lavori urgenti e indifferibili ai sensi della legge 10/91 art 1comma 4 e LG 235971865- Regione Basilicata provincia Potenza- Comune Episcopia.

Una centrale idroelettrica progettata ad anello intorno al comune di Episcopia (al km 22+400 della S.S. 653 “Sinnica”, lato direzione sud al km 22+600, lato direzione sud, posto che per la realizzazione dell’accesso all’impianto sarà utilizzata l’attuale piazzola esistente)

Committente: S.R.E –Sinnica Energia Rinnovabile Srl, ditta contraddistinta da un solo indirizzo –Via Felicione 1 85022 Episcopia.

Nella parte iniziale del progetto un nome di un architetto: E.Masella che ha redatto lo studio d’impatto ambientale.

L’indice è composto di tre riferimenti di lettura:

Quadro A– riferimento programmatico, quadro B riferimento progettuale; quadro C –riferimento Ambientale.

Tutto condensato in 269 pagine precise e chiare con foto allegate.

Leggendo riusciamo ad avere una prima indicazione dell’ubicazione dell’opera: comune di Episcopia.

Una serie di dati tecnici che appaiono sfuggire alla nostra competenza e, che, nel corso della lettura, fermano l’attenzione al primo rigo della premessa dove si dice” ……il presente studio d’impatto ambientale è relativo al progetto per la realizzazione di un impianto idroelettrico ad acqua fluente da realizzare sul “ fiume Sinni”, interessante l’asta fluviale mostrata dall’immagine successiva e ricadente per intero nel territorio comunale di Episcopia”.

Il termine “Centrale idroelettrica”- si precisa nel progetto – porta con sé una serie di opere d’ingegneria idraulica poste in una certa successione, accoppiate a una serie di macchinari idonei allo scopo di ottenere la produzione di energia elettrica da masse di acqua in movimento.

In parole comuni è un impianto che preleva l’acqua da un fiume.

Corso idrico) lo dirige in una condotta forzata con turbine per produrre energia elettrica .

centrale idroelettrica realizzata nel comune di Genivolta (CR)

centrale idroelettrica realizzata nel comune di Genivolta (CR)

L’opera strutturale appare composta di un’opera di presa di carico …dell’acqua, una vasca di carico . e la centrale di produzione che creerà l’energia elettrica.

La centrale, cosi progettata, dai dati presentii nel documento, presumibilmente, fornirà una produzione media annua di energia pari a 5GWh ( pari all’incirca oltre 5 milioni di KWh) immaginando i risparmi di petrolio e carbone ( indicati alle voce TEP e TEC )ma la ricaduta occupazionale sarà importante in fase di costruzione , in fase di esercizio .. si dice.. ci sarà il solo uso temporaneo di tecnici adibiti alla manutenzione e al controllo

La centrale sembra che interesserà i comuni di Episcopia, Agromonte, Carbone, e la frazione di Cogliandrino che è già supportata da un altro impianto idroelettrico il quale in fase di realizzazione dai fotogrammi si troverà all’interno di questa nuova struttura

Fin qui il lettore, d’accordo per un’opera che porterebbe benefici positivi per il territorio interessato, appare, simultaneamente, preso da dubbi.

Quali le particelle di terreno interessate dal progetto da espropriare? la valutazione d’impatto ambientale è corretta? ci saranno forme di inquinamento che potrebbero pregiudicare la vita delle persone dei territori interessati?..Ma soprattutto i vincoli idrogeologici sono stati ampiamente valutati e considerati?

Sulla valutazione dei vincoli idrogeologici si dice, che l’autorità di bacino con propria determina abbia espresso parere positivo alla realizzazione dell’opera (determina n°80 del 2013 e 80 del 17 maggio 2013).

Le valutazioni d’impatto ambientale sia in fase di realizzazione che in fase di esercizio sembra non apparire decisive a sgomberare il campo da incertezze sia su l’utilizzo e lo smaltimento di materiale di amianto (metabasiti e metadoleriti) in fase di costruzione dell’opera; l’inquinamento luminoso si dice …nullo in fase di cantierizzazione ma nulla è indicato in fase di esercizio; l’inquinamento acustico, soprattutto notturno, in fase d”esercizio, sembra nullo o limitate o . com’è sottolineato in seguito . trascurabile; probabili le radiazioni in esercizio dell’opera.

Nel documento appare sintetizzato … l’opera è ubicata su terreni caratterizzati dalla permanenza media di popolazione superiore alle quattro ore giornaliere …poi si aggiunge. in ogni caso l’opera si trova a distanza tale dagli eventuali fabbricati da non richiedere una valutazione puntuale dei campi elettromagnetici…?!!!

Le planimetrie probabilmente mancano di una serie di fotogrammi dei terreni interessati dall’opera, l’opera. Non appare evidenziata una situazione particellare che, forse, potrà trovare un qualche chiarimento presso l’ufficio tecnico del Comune di Episcopia.

Il progetto è in attesa di approvazione completa con annesso finanziamento che al momento non viene quantificato.

Perché, la domanda sorge spontanea, dal 2013 ad oggi siamo ancora in attesa della realizzazione?

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi