Latronico paese del termalismo

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Fausto De Maria - sindaco di Latronico

Fausto De Maria – sindaco di Latronico

Il Comune di Latronico è entrato ufficialmente nel gotha dei comuni termali.

Ad Abano Terme, qualche giorno fa, per la prima assemblea dell’Ancot (Associazione nazionale Comuni termali costituitasi il 4 ottobre 1989 con sede sociale nel Comune di Chianciano Terme), il comune di Latronico, rappresentato dal Sindaco Fausto De Maria, è stato iscritto al club Comuni italiani che fanno delle Terme una risorsa non solo economica ma anche turistica.

Fanno parte dell’Associazione, in qualità di soci, esclusivamente i Comuni nel cui territorio operino aziende termali pubbliche e private.

Lo scopo dell’Associazione è di sostenere e orientare l’attività di ricerca collegabile al termalismo ai fini della valorizzazione delle risorse termali per ogni incremento turistico e del pieno riconoscimento delle terapie termali e negli ambienti medico scientifici.

“. E’ un altro passo, ha commentato il Sindaco De Maria a margine dei lavori .che via via ci sta portando ad attuare quella grande idea di quest’Amministrazione, di realizzare la città del benessere .”.

“. da oggi, ha sottolineato il primo cittadino di Latronico,. per la mia comunità inizia un

Luca Claudio - Presidente ANCOT e Sindaco di Abano Terme

Luca Claudio – Presidente ANCOT e Sindaco di Abano Terme

percorso d’impegno concreto per far diventare Latronico un vero punto di riferimento turistico dove la struttura delle Terme diventa un volano in tal senso .”.

Presenti il sottosegretario alla salute e con delega al Termalismo Vito De Filippo, Luca Claudio, Presidente ANCOT e Sindaco di Abano Terme e Costanzo Jannotti Pecci, presidente nazionale Federterme.

L’intervento finale del Sottosegretario alla Salute De Filippo, è stato quello che ha

richiamato una maggiore attenzione verso gli astanti quando ha definito il termalismo un vero percorso di benessere che dovrà essere sfruttato al massimo anche per far crescere una certa economia turistico-termale.

E qui, ha finito De Filippo, i Comuni presenti, membri dell’Associazione, devono dare un contributo fondamentale “.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi