Recupero di tradizioni “Carnevale 2015” a cura del Circolo ACLI “La Certosa” Francavilla in Sinni

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

and

Carnevale 1Con lo spirito aggregante, che connota il CIRCOLO ACLI “LA CERTOSA” di Francavilla in Sinni , ieri, “martedì grasso”, si è concluso, nel nostro paese, il periodo di Carnevale.

All’insegna della tradizione, al suono di campanacci, è stato allestito un corteo funebre per la “morte di Carnevale“, il quale ha preso il via dal piazzale delle Scuole Medie per concludersi in Via Certosa e, poi, nella Piazza del Municipio.

Un percorso molto lineare ha dato la possibilità ai cittadini di Francavilla ed a coloro che sono convenuti dai paesi limitrofi, di assistere alla sfilata con partecipazione gioiosa.

Ha caratterizzato l’evento il “pupazzo di Carnevale” posto nella bara, come avveniva anticamente, e trasportato da un carretto trainato dal cavallo e guidato da un cocchiere calato nel ruolo con travestimento carnevalesco.

Guidavano la sfilata due cavalli con cavalieri, seguiti dai ragazzi della banda di Francavilla, dal gruppo mascherato da “RIS”, dal carretto con la bara, dai familiari addolorati e piangenti per il decesso di Carnevale e da tante persone mascherate.

Carnevale 2Giunti in Via Certosa, il pupazzo di Carnevale è stato “cremato“, prendendo fuoco davanti allo stupore di tutti, che hanno assistito all’evento con coinvolgimento emotivo.

La figura della “QUARESIMA”, sopraggiunta nel corso della cremazione, ha dato, definitivamente, il congedo al Carnevale.

Successivamente, ci si è recati in massa, nella piazza del “Municipio”, per consumare biscotti caserecci e vino.

E’ stata una serata indimenticabile!

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi