“Il tratturo dei frutti ritrovati” il 23 aprile a San Costantino Alb.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

manifesto tratturo frutti ritrovatiIl Progetto di costituzione di una riserva di risorse genetiche agrarie vegetali nel Parco Nazionale del Pollino coinvolge quest’anno oltre al Comune di Viggianello il Comune di San Costantino Albanese con l’intervento localizzato in Località Piano Frassino. Trattasi di una modalità di conservazione sperimentata dall’ALSIA, “AASD Del Pollino” lungo tratturi a ridosso del bosco, consistenti nell’utilizzare le semenze presenti come portinnesti per i frutti rari a rischio di estinzione nel Parco Nazionale del Pollino. Si tratta in realtà di una buona pratica a costo zero ed ad impatto ambientale nullo che consente di poter trasferire numerose antiche varietà frutticole presenti nel territorio. Attività che si aggiunge all’azione di tutela svolta dagli agricoltori custodi presenti nel Parco e riuniti nell’associazione VAVILOV.

A San Costantino Albanese la manifestazione “Il Tratturo dei Frutti Ritrovati” si svolgerà il 23 aprile 2015 con inizio alle ore 9,00 nel sito di conservazione Piano Frassino dove sono state innestate antiche varietà di pero e melo. Oltre alla visita al sito, dove verrà esposto il progetto, si terrà anche un corso pratico di innesto ed altre attività inerenti al tema della giornata. Al fine di sensibilizzare anche i più piccoli su questa importante iniziativa verranno coinvolte le scuole dell’area.

Il Sindaco di San Costantino Albanese Rosamaria Busicchio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi