Verrà il vento e ti parlerà di me

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

1266040_10201420840554504_494053323_oROMA – «In un pomeriggio d’estate ero a casa dei miei genitori e, in un momento di silenzio, sono riaffiorati nella mia mente i ricordi di quando ancora vivevo in Basilicata ed allora ho sentito la necessità di raccontare la mia terra, le sue tradizioni e la sua cultura al di là delle facili caricature» con queste parole Francesca Barra, giornalista, conduttrice ed autrice originaria di Policoro, risponde a chi le chiede com’è nata l’idea di scrivere un libro ambientato in Lucania.

Verrà il vento e ti parlerà di me è il suo primo romanzo – ma la giornalista ha già scritto altri libri, in cui racconta di vittime di mafia e della vita dei senza fissa dimora – ed è stato presentato a Roma, presso la Feltrinelli della Galleria Colonna, lo scorso 12 maggio, alla presenza del presidente della regione, Marcello Pittella.

Il romanzo, del quale nel corso della presentazione l’attrice Claudia Potenza, “Maria Teresa” di Basilicata Coast to Coast, ha letto alcuni brani, racconta di una donna che, sfollata da ragazzina dai Sassi di Matera, decide di non lasciare la sua regione e, quando scopre che la nipote sta per lasciare la sua terra per raggiungere Roma, decide di affidarle i suoi ricordi e, soprattutto, le sue ricette.

«Chi è nato davvero in provincia – ha continuato la Barra nel corso della presentazione, che ha visto come spettatori, tra gli altri, Luca Telese e Giampiero Mughini – sa cosa vuol dire il senso di appartenenza, l’importanza della rete che si crea tra le persone e che è la prima cosa di cui si sente la nostalgia, quando per inseguire i propri sogni si lascia la propria terra».

barraromaIl governatore della Basilicata, intervenuto a più riprese, nell’elogiare l’idea di Francesca Barra di raccontare la Basilicata attraverso ricordi e tradizioni, ha sottolineato l’importanza della vittoria conquistata da Matera in vista del 2019: «la società lucana tutta – ha affermato – si è prodigata in un lavoro meticoloso di richiamo alle tradizioni, ai saperi e alla nostra cultura millenaria. Ora vi è la necessità di continuare a puntare sullo sviluppo del turismo, che nell’ultimo anno ha registrato un incremento del 30%». 

A colorare la serata le pungenti battute di Mughini che, dopo aver ricordato quanto la storia del meridione sia indissolubilmente legata al dolore, ha confessato di amare molto la nostra terra e di voler tornare presto a Matera, che considera un «capolavoro».

Fonte: http://www.arrotinomagazine.it/index.php/menu/rubriche/basilicata-2019/210-verra-il-vento-e-ti-parlera-di-me

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi