A Rionero la nuova CASA FAMIGLIA

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

 

Grazie all’approvazione da parte del Consiglio Provinciale di Potenza, che ha fatto propria la proposta del Presidente Nicola Valluzzi, la casa Cantoniera è stata ceduta al Comune di Rionero. Per interessamento dell’AIRO – Associazione Italiana Rionero ONLUS – presieduta da Mauro Di Lonardo – in quella Casa cantoniera (ex Anas) situata in via Amendola, è stata creata una Casa Famiglia, per ospitare malati e familiari, di questi, che ricorrono alle cure e alle terapie del CROB.

Sabato 19 dicembre 2015, infatti, la nuova CASA FAMIGLIA, è stata inaugurata alla presenza del Vice Sindaco di Rionero in Vulture Vito D’Angelo, del Presidente della Provincia Nicola Valluzzi, del sen. Giovanni Barozzino, del Consigliere Regionale Francesco Pietrantuono, del Presidente di Acqua S.p.A. Angelo Nardozza, del Prof. Donato Martiello, di Antonio Flovilla, di Franco Simone del sindaco di Episcopia Biagio Costanzo e di un numeroso pubblico, che ha seguito con interesse ed entusiasmo il taglio del nastro e la successiva benedizione della struttura da parte di S.E. il Vescovo di Melfi monsignor Gianfranco Todisco.

Tutti si sono successivamente recati presso il CROB, dove Mons. Francesco Lacanna, Parroco di Francavilla in Sinni, ha officiato la Santa Messa, durante la quale, ha ringraziato Mauro Di Lonardo e l’AIRO, nonché il CROB, rimarcando l’importanza di questa struttura che è di aiuto e di sostegno alle popolazioni del sud della Basilicata e dei paesi della provincia di Foggia, di Avellino e Salerno, che erano rappresentati da folte delegazioni.

20151219_185957Dopo la Santa Messa, presso l’Auditorium del nosocomio della città del Vulture, si è svolto un convegno, hanno preso la parola il Presidente della Provincia Nicola Valluzzi, il Direttore Amministrativo del CROB Giovanni Berardino Chiarelli, il Vice Sindaco di Rionero in V. Vito D’Angelo, Giuseppe Di Giacomo quale rappresentante della rete dei referenti AIRO; ciascuno di essi ha evidenziato il ruolo vitale che assolve l’AIRO, in supporto ai malati e alle famiglie degli stessi, durante le terapie e le cure, presso questa importante struttura sanitaria a carattere scientifico che è il CROB.

Mauro Di Lonardo

Mauro Di Lonardo

Gli interventi sono stati coordinati dal valente giornalista Armando Lostaglio, che ha spesso richiesto anche l’intervento della brillante violinista Rosanna Vastola, che ci ha deliziato con numerosi brani magistralmente eseguiti.

Infine, Mauro Di Lonardo, in qualità di Presidente dell’AIRO, ha espresso la sua soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, ringraziando uno per uno tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di quello che solo qualche mese fa sembrava un sogno e che sabato 19 dicembre è divenuto realtà.

Commenti

  1. Ernesto Calluori ha detto:

    Il primo obiettivo di avere la possibilita’ di una struttura che potesse ospitare malati e congiunti degli stessi che ricorrono alle cure e terapia del CROB e’ stato raggiunto. Tale realta’ favorisce, in un quadro di solidarieta’ e di cooperazione, opportune condizioni di partecipazione alla vita sociale. Il numero crescente, unito all’aumento di patologie croniche, rendono piu’ importante la questione della promozione di chi ha bisogno, garantendo, tra l’altro, l’accesso a una assistenza sanitaria adeguata e di alta qualita’.
    Appare quanto sia di particolare rilevanza la valorizzazione del VOLONTARIATO che attraverso la Onlus “CASA FAMIGLIA” teste’ inaugurata, rappresenta con le forme di partecipazione attiva.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi