“Senise Bene Comune”, Taxi sociale, parcheggi rosa ed un souvenir per promuovere il turismo

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Nel corso dell’ultimo incontro con i cittadini nel rione San Pietro, la coalizione di centrosinistra capeggiata dalla candidata alla carica di sindaco, Rossella Spagnuolo ha approfondito le tematiche del lavoro, del welfare e della famiglia annunciando alcuni progetti innovativi. In programma, in settimana, tappe in altri quartieri

Rossella Spagnuolo

SENISE – Una forte impegno per il sociale, ma anche la massima attenzione verso la donna quale fulcro della famiglia e quindi della comunità. Sono due aspetti imprescindibili nel programma elettorale di «Senise Bene Comune», che insieme ai temi altrettanto forti del lavoro e della cultura come fattore aggregativo sono stati al centro dell’ultima manifestazione pubblica della coalizione. Ma dall’incontro – che si è tenuto nel rione San Pietro – è emersa anche un’idea che potrebbe dare nuova linfa al turismo locale: la creazione di un souvenir legato al Peperone di Senise, prodotto lucano ad identificazione geografica tipica. «Compito di un’amministrazione, per prima cosa è quello di tutelare i diritti fondamentali dei cittadini, in nome di una giustizia sociale che va perseguita e realizzata», ha detto Rossella Spagnuolo, candidata alla carica di sindaco per la lista «Senise Bene Comune».

Di idee, in cantiere, ce ne sono diverse e interessanti, a testimoniare una indubbia sensibilità ed uno slancio verso un sistema del welfare che punta ad essere all’avanguardia. «Ci sono due progetti – ha evidenziato Rossella Spagnuolo – ai quali teniamo particolarmente: il taxi sociale ed i parcheggi in rosa. Con il primo aiuteremo i cittadini che per le proprie indispensabili cure hanno la necessità di raggiungere il Crob di Rionero in Vulture. L’altra iniziativa è rivolta alla donna: non è facile essere mamma, moglie e lavoratrice. I parcheggi in rosa saranno destinati alle donne in gravidanza e a quelle con bambini fino ad un anno di età». La famiglia, dunque, è al centro delle politiche della coalizione di centrosinistra capeggiata da Rossella Spagnuolo.

«Intendiamo – ha aggiunta la candidata, di professione operatrice sociale –  ripulire e riqualificare il paese, creare luoghi di ritrovo, mettere in sicurezza la scuole, dare aule ai nostri alunni della scuola elementare, locali per l’orchestra ed una palestra agli studenti della scuola media Nicola Sole. Vogliamo inoltre reinserire le fasce reddituali: le famiglie non possono più permettersi di sborsare 60 euro per un blocchetto per la mensa o di spendere altro denaro per lo scuolabus. Si tratta di servizi essenziali per la comunità, che devono tornare ad essere gratuiti o pagati in base alla situazione reddituale dei nuclei familiari. E’ necessario poi – ha aggiunto – che tutte le associazioni che operano nel sociale abbiano una loro sede. Creeremo la Casa del volontariato e quella della Cultura». Il candidato alla carica di consigliere, Michele Rossi ha approfondito invece la tematica del lavoro. «Vorrei creare – ha spiegato – le condizioni strutturali per l’incremento occupazionale, aiutando la libera iniziativa privata, investendo nello sviluppo del settore terziario». E poi l’idea suggestiva: creare un souvenir legato al peperone di Senise. «Questo progetto – ha messo in chiaro Rossi – sarebbe utile alla rinascita degli antichi mestieri, anche attraverso progetti con la scuola per i manufatti in ceramica, ferro battuto, argilla, legno. Il tutto servirebbe ad attirare la domanda turistica e ad unire il ramo dell’artigianato artistico al mercato del peperone, sviluppando il merchandising con il cosiddetto souvenir».  In programma, in settimana, incontri in altri quartieri di Senise. 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi