Le Terre Rosse – Un film di Giovanni Brancale

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Sarà presentato a BANZI nel Cineteatro Comunale il 3 gennaio 2018 – ore 18,00 – il film tutto lucano LE TERRE ROSSE di Giovanni Brancale. Dopo il saluto del sindaco Nicola Vertone e l’intervento critico di Armando Lostaglio  del CineClub “Vittorio De Sica” – Cinit, il regista, incontrerà il pubblico per un approfondito dibattito sul tema del film che riguarda la nostra storia a partire dall’Unità d’Italia e fino alla fine del 1800
E’ stato dunque girato in Basilicata (partendo dal Vulture, Monticchio e Rionero e quindi Sant’Arcangelo e il Materano) il nuovo film di Giovanni BrancaleLe Terre Rosse, prodotto dalla Estravagofilm.

Armando Lostaglio

Un film indipendente, evocativo già dal titolo in quanto tratterà di luoghi come la Basilicata che nei secoli ha subito soprusi e prevaricazioni, ma che ha anche visto reazioni di massa come il Brigantaggio post-unitario, evento che la Storia non ha ancora del tutto chiarito e metabolizzato. Il film di Brancale commuove, ed è ricco di microstorie, legate da un filo rosso, leggibile nel viso melanconico del protagonista, figlio di una terra umiliata ed offesa da sempre; in contraltare il viso sanguigno e mai appagato di chi si da alla macchia, suo malgrado.

Il film è stato finalista lo scorso settembre al Jagran Film Festival di Mumbai (India), nonché al  Napoli Film Festival il (pure a settembre) e vincitore dell’Hollywood International Moving Pictures Film Festival (Categoria Drama). In anteprima regionale, è stato presentato a Rionero nel novembre scorso a cura del CineClub “V. De Sica” Cinit che ha collaborato alla realizzazione del film in Basilicata, con le altre associazioni locali Rivonigro e “I Briganti di Crocco“. Molte le presenze lucane far attori e comparse, protagonisti Simone Castano ed Erminio Truncillito; le scenografie sono di Gaetano Russo, la fotografia di Giovanni Rotondale

 A Banzi verrà fondato, con la presentazione del film, un nuovo Cinecircolo che prende il nome “Fons Bandusiae” in omaggio ad Orazio Flacco, per iniziativa del prof. Michele Marotta, già preside e cultore di cinema d’autore, ed aderirà al circuito nazionale del CINIT Cineforum Italiano con sede a Venezia.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi