Francavilla: riemerge il problema inquinamento

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

La redazione di questa testata ha ricevuto da Antonio Fortunato nostro articolista la lettera indirizzata al Sindaco di Francavilla in Sinni con cui richiede di intervenire a tutela della salute dei nostri concittadini da parte dell’inquinamento dell’aria, in seguito al mancato riscontro della lettera aperta inviata e pubblicata da questo blog il 26 novembre 2016 al Presidente dell’Ente Parco Pollino avente per oggetto lo stesso problema.

Pubblichiamo la lettera per divulgare una notizia importante ai fini di sensibilizzare l’opinione pubblica su una questione che riguarda la salute dei nostri polmoni.

L’inquinamento dell’aria non colpisce tutto in una volta, come un proiettile di una pistola, ma lentamente distrugge il nostro apparato respiratorio. Un po’ come il fumo di tabacco che nuoce e fa morire.

 

Lettera di Antonio Fortunato al Sindaco di Francavilla

Francavilla sul Sinni, 10 gennaio 2018

 

Al Sindaco del Comune di

85034 Francavilla sul Sinni (Potenza)

Oggetto: richiesta provvedimenti contro l’inquinamento.

 

Egregio Sindaco,

il 26 novembre 2016 scrissi una lettera aperta al Presidente dell’Ente Parco del Pollino per rappresentare il problema dell’inquinamento atmosferico provocato dalla combustione di vari prodotti nelle nostre abitazioni per il riscaldamento e nei luoghi lavorativi, come risulta dalla lettera stessa che allego in copia (vedi articolo del 26 nov. 2016 dal titolo: lettera aperta al Presidente dell’Ente Parco del Pollino). Ho portato a conoscenza della questione anche l’assessore comunale Carmelo Lo Fiego, in qualità di membro del Comitato Direttivo dell’Ente Parco; ma, fino a oggi, non sono stati presi i provvedimenti opportuni.

Pertanto, con la presente mi rivolgo a Lei in qualità di Autorità Sanitaria Locale, affinché voglia avviare le iniziative atte a tutelare la salute di tutti i concittadini da questa forma pericolosa di inquinamento, giacché la mortalità per tumore aumenta di anno in anno.

Fiducioso che questa mia venga accolta benevolmente e in attesa di un riscontro ai sensi della legge 241/90 La ringrazio anticipatamente e Le porgo distinti saluti.

 

Antonio Fortunato

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi