Monthly Archives: febbraio 2018

film CINETICA “Mi piace lavorare” – Rionero 28.2.2018


RIONERO IN VULTURE – Centro Comunale Anziani Mercoledì 28 febbraio ore 18:00 proiezione del film MI PIACE LAVORARE (Mobbing) di Francesca Comencini (2003) per la XXIV Mostra CinEtica sul tema: Il cinema: il tempo e il lavoro del CINECLUB VITTORIO

55 anni da Gli uccelli di Hitchcock


Sceneggiato da Evan Hunter – pseudonimo dell’italo-americano Salvatore Alberto Lombino, suo padre di Ruvo del Monte – uno dei massimi scrittori americani del Novecento Sono trascorsi cinquantacinque anni da quel terrificante film che ancora oggi non smette d’impressionare: Gli uccelli

ELEZIONI: addio manifesti e comizi


Ricordate le interminabili  file di lamiera che correvano lungo i marciapiedi, parallele alla strada, ricoperte di manifesti?  A pochi giorni dal voto sono rimaste ancora spoglie. E’ il segno visivo dei tempi che cambiano. Addio ai cartelloni, agli enormi tabelloni

Testimoni “scomodi” e benemeriti in una società senz’anima


La nostra società si trova immersa nelle spire di una cieca violenza con aggressioni e feroci massacri. E’ superfluo dire che imperversano la prepotenza della criminalità organizzata, l’egoismo edonista, il crollo dei valori familiari, lo svilimento della dignità personale. Nella

Presenze lucane al Festival di Berlino – Incontro con il regista e produttore


Al Festival del Cinema di Berlino, in corso in questi giorni (15 – 25 febbraio), è presente il regista e produttore Carlo Fusco, potentino di origine ma americano di adozione. Porta in vetrina tre suoi recenti film, non già in

Il senso dei Lucani per la neve


Il senso dei Lucani per la neve rimane una costante, in ogni tempo, per ogni generazione, ad ogni latitudine. Quel senso è mutuato dal titolo di un film danese di alcuni anni fa, un thriller di Bille August del ’97,

Francavilla in Sinni: Finaz&Erriquez al Salotto Arci – Il famoso duo della Bandabardò in concerto


Domenica 25 febbraio ore 21.30 – Circolo Arci FrancaViva – Via Tartarea La calda cornice del Salotto dell’Arci FrancaViva si prepara ad accogliere un duo formidabile: Erriquez e Finaz, rispettivamente voce e chitarra della Bandabardò. Il duo porterà in giro,

Elezioni : il teatro dell’assurdo


Dopo due mesi di campagna elettorale passata a raccontare solo promesse irrealizzabili,  apocalittiche emergenze migranti, pericoli neo fascisti, centri sociali, anti-fascisti;   cosa rimane ?  Niente, assolutamente niente.  Ma, forse, un risultato c’è : fanno venire voglia di non andare a

Francavilla sul Sinni, 20 febbraio 2018: Anfitrione di Teresa Ludovico Columbia Multisala


Teatri Uniti di Basilicata presenta: ANFITRIONE di Teresa Ludovico con Michele Cipriani e Irene Grasso; musiche dal vivo M^ Michele Jamil Marzella. Martedì 20 Febbraio ingresso ore 20:15 sipario ore 21:00. Il doppio, la costruzione di un’identità fittizia, il furto

generAzione: rilancio politico di Francavilla


Gli ultimi mesi di vita amministrativa ci hanno indotto alla formazione di un gruppo di azione e riflessione politica (generAzione) che ha tra le sue finalità l’analisi dei problemi che quotidianamente i nostri cittadini si trovano ad affrontare, le proposte

La classe operaia va in Paradiso in XXIV CinEtica – del CINECLUB De Sica Rionero in V.


Mercoledì a Rionero “LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO” (Centro Comunale Anziani – ore 18:00) alla XXIV CinEtica : Il cinema: il tempo e il lavoro del CINECLUB VITTORIO DE SICA – Cinit – BasilicataCinema     Il cinema di ELIO PETRI

Al voto, al voto! Nel vuoto


Ecco alcuni giovani  Andare a votare rappresenta il momento più alto per la democrazia. In passato, la politica assumeva un ruolo rilevante nello spazio della dialettica, dello scontro e nel quale diventava pure il luogo privilegiato degli interessi di parte,

Peppino Pangaro: “un grande maestro, un uomo coraggioso”.


All’età di 89 anni è venuto a mancare, in Salerno, all’affetto della sua consorte e dei familiari l’insegnante Giuseppe Pangaro di Francavilla sul Sinni. L’ex alunno Antonio Fortunato ha ricordato la figura del maestro, dell’uomo e la figura di marito

Cimitero pulito e sempre aperto: S. Ilario di Atella sperimenta le nuove tecnologie


E’ entrato in funzione da qualche giorno, il servizio sperimentale del cimitero della frazione di S.Ilario di Atella. Fino a qualche tempo fa affidato alla figura del custode, come accade per la maggior parte dei Comuni limitrofi ed italiani, il

Il vero rinnovamento politico


I primi filosofi cercavano di trovare una spiegazione delle cose e del fatto che l’uomo non riesce ad essere buono. Il motto era “conosci te stesso”, con la prospettiva che scandagliando nel proprio intimo, l’uomo potesse conoscere i propri errori.

The Post di Spielberg, lezione di giornalismo … e di cinema


“Ho voluto sempre far parte di una piccola ribellione…” Ed anche “Ogni notizia è la prima bozza della Storia…” per cui “la stampa deve essere strumento al servizio dei governati, non dei governanti”.  Sono alcune delle energiche frasi che la

Annibale Formica al PAT di Castelluccio S.


Il tema, di cui parliamo e che mi intriga, è: “conosciamo i nostri prodotti agroalimentari tradizionali (PAT), Una considerazione, tratta da uno scambio di informazioni tra persone che si dibattevano sulla provenienza geografica dell’uso del fegato nella salsiccia, fa dire,

Le canzoni e la Storia


E’ un gran cantare in questi giorni: aperture di telegiornali di Stato e radio e quotidiani, tutti ad invocare per se un ruolo nella settimana che fa di Sanremo il centro del mondo dell’effimero, un sito ed un rito collettivo

In ricordo dell’avvocato Mario Mele


E’ mancato, ieri l’altro, all’età di novantadue anni l’avv. Mario Mele, nostro concittadino, da anni trasferitosi in quel di Pordenone. La sua scomparsa ci induce a qualche riflessione per il legame di affetto verso Francavilla e i francavillesi. Nella sua

XXIV CinEtica 2018   Mineurs di Fulvio Wetzl


Con oltre 70 persone del Centro Comunale Anziani di Rionero ha esordito la XXIV Mostra CinEtica del CineClub DE SICA, dedicata al Cinema itinerante: il tempo e il lavoro. Il film di Fulvio Wetzl è stato imprescindibile per trattare di

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi