Rionero: convegno Via Crucis

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Rionero in Vulture. – Si terrà mercoledì 16 maggio 2018 – ore 18:30 – nelle scuderie di Palazzo Fortunato si terrà il Convegno VIA CRUCIS nei riti della SETTIMANA SANTA, promosso dalla Confraternita Maria Santissima del Carmelo, Priora Giusi Chiazzolla.

La organizzazione è curata alla prof. Rosa Preziuso che ha pure messo a punto l’allestimento dei pannelli di foto antiche della Via Crucis vivente di Rionero, e della quale da anni ne cura la regia. La mostra fa da prologo alla pubblicazione di un volume che raccoglie molte immagini che hanno fatto la quasi secolare storia della processione di Rionero che conta centinaia di figuranti. Tema centrale del convegno:

“Un mistero antico che sempre si rinnova, la Religiosità la Storicità e la Teatralità nella rappresentazione vivente della Via Crucis nei riti della Settimana Santa”.

Dopo il saluto di Luigi Di Toro sindaco di Rionero, e l’introduzione di don Ciro Guerra, filosofo e cancelliere Vescovile di Melfi, interverranno il frate minore francescano padre Emanuele Bochicchio teologo e storico della Chiesa, Katia Ballacchino docente di Etnologia Visiva Università degli studi del Molise, Vita Santoro docente di antropologia all’Università degli Studi della Basilicata. Le conclusioni saranno affidate a S.E. Mons. Ciro Fanelli Vescovo della Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa. A moderare i lavori di carattere seminariale è il giornalista Armando Lostaglio.                                                                                                                    La presentazione del volume fotografico avverrà durante le celebrazioni estive della Patrona di Rionero Maria SS. Del Carmelo.

 

Ufficio Stampa A.L.

Rionero in V. 14.5.2018

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi