Un Urlo

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

UN URLO

Un sentito pensiero dedicato a quei bambini allontanati dai propri cari e ingabbiati. Dedicato a tutti quei minori, pare siano migliaia, scomparsi dai campi profughi e di cui si sono smarrite le tracce, ma penso che qualcuno sappia. Dedicato a chi nell’infanzia riceve maltrattamenti e discriminazioni in linguaggio verbale e non verbale, perché crescendo i graffi nell’anima restano.

Flora Febbraio

UN URLO

Se un battito d’ali

Ti passa vicino

Se un sussurro o un lamento

Tu senti

Sobbalzi tremante

Un urlo si accende

Ti fa lacrimare

Non bagna il tuo viso

E’ un pianto latente

Sta lì nell’anfratto

Dell’anima offesa

Nascosto

Ha voce di bimbo e

Improvviso dirompe

Asfissia il respiro e

Dentro si strozza

Sprigiona dolore:

Infanzia rubata!

Nessuno ti sente

Nessuno lo sa

Struggente è l’angoscia:

Innocenza strappata!

Nessuna cura lenisce

Se un battito d’ali…

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi