In memoria dell’ing. Felice Di Nubila

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

E’ pervenuta alla nostra redazione un comunicato da parte di alcuni concittadini che volentieri pubblichiamo.

Su questa testata è stata ricordata, in maniera egregia,  la figura del nostro  concittadino Ing. Felice Di Nubila, il quale si riteneva  “un  emigrato che continua a conservare il cuore a Francavilla” (cosi’  si espresse in una lettera a un amico). Oggi diremmo un cervello in fuga.

Felice Di Nubila

Nonostante ciò, noi amici che gli siamo stati più  vicini desideriamo che venga ricordato,  anche a tutta la cittadinanza, con una manifestazione-convegno, organizzata dal Comitato di Ricerca Storica, di cui  l’Ingegnere ne era coordinatore, perché la sua scomparsa non passi inosservata, per il suo vissuto e per quello che ha rappresentato per il nostro paese, dove torniamo a ripetere “continuava a conservare il cuore“.

E’ nostro desiderio inoltre che il suo nome rimanga nella memoria perenne della sua amata Francavilla intitolandogli la cosiddetta “Turra”, proprio perché  l’ingegnere è  stato il promotore del recupero della stessa.

Ringraziamo sin da adesso coloro i quali accoglieranno questo invito.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi