Imprese lucane bistrattate ed impotenti

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Stigmatizziamo e rileviamo la totale incapacità degli uffici e delle strutture della Regione Basilicata, di gestire in maniera corretta i rapporti con il mondo dell’impresa.
E’ di questa mattina l’ennesimo schiaffo tirato in faccia agli imprenditori lucani (ed ai loro consulenti e tecnici) che da questa mattina, dalle ore 8,00 stanno tentando invano di partecipare al Bando per lo Sviluppo tecnologico denominato “Voucher per l’acquisto di servizi per l’Innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle MPMI e l’adozione di tecnologie digitali (ITC)“.
Tentativi infruttuosi, stante il mancato funzionamento del portale regionale.
Il Bando in questione, forte di una dotazione di 9 milioni di euro, dovrebbe, nelle intenzioni di Via Anzio, aiutare le imprese con una sede operativa nella regione, a migliorare i processi produttivi e commerciali, in un’ottica di una tanto declamata “innovazione tecnologica”.
Il Bando recita cosi: “la procedura di presentazione delle Domande di Agevolazione è a sportello telematico. Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 01/10/2018
Solita arroganza, solite inefficienze, in un rapporto non alla pari fra “pubblico” e “privato” dove il “pubbliconon è chiamato mai a rispondere delle sue inefficienze. Ed è cosi che il treno dell’innovazione tecnologica si arena prima di partire ed il click-day diventa la testimonianza chiara di un’arroganza mai doma, dove le aziende private sono costrette ad attendere i “comodi” della Regione Basilicata che, chissà quando e se, vorrà aprire lo sportello telematico per la presentazione delle domande.

Francesco PERONE

Presidente CDO Basilicata 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi