Francavilla: la Pro Loco e il Villaggio di Babbo Natale

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

La Pro loco di Francavilla in Sinni ha inaugurato, l’ 8 di dicembre, il “Villaggio di Babbo Natale”. All’inaugurazione erano presenti, l’ Associazione Concerto Bandistico “Salvatore Pisani”, la direzione e gli ospiti della Casa di riposo Colleverde, il parroco Don Franco LacannaIl Villaggio è stato addobbato nel centro storico del paese, al rione Sant’Antonio

Villaggio di Babbo Natale

Il presidente Fernando Chiurazzi ha ricordato la figura di Paolo Spina, già direttore della Casa di riposo “Colleverde”, scomparso prematuramente, rimarcandone le qualità umane e la dedizione agli ospiti della struttura da lui egregiamente diretta.  Il Parroco don Franco Lacanna ha spiegato il significato religioso che la festa di Natale riveste precisando che il dono più bello che l’ umanità ha ricevuto è stato quello della nascita di Gesù. 

Gruppo Lavoro Pro Loco

La Pro loco di Francavilla, a fine estate, si è trovata senza una sede e, attraverso la propria pagina di facebook, ha lanciato un appello a tutta la cittadinanza per trovare un locale che permettesse la realizzazione dell’ evento “Il Villaggio di Babbo Natale”.  La direzione del Colleverde ha immediatamente risposto all’ appello concedendo l’ utilizzo di un proprio locale, la cittadinanza ha prontamente donato alberi e addobbi di Natale dimessi. 

Le hobbiste e gli hobbisti, soci della Pro loco, si sono messi al lavoro coinvolgendo nel progetto gli ospiti “anziani” del Colleverde. Sono stati 2 mesi di intensi preparativi. L’ organizzazione della Pro loco è stata impeccabile e il risultato finale è stato una grande festa con banda, Babbo Natale, effetti, giochi di luci e colori, alberi addobbati a tema, mercatini.  I visitatori hanno potuto ammirare, tra i vari addobbi, l’albero della Proloco, contro la violenza sulle donne, del riciclaggio,  dei ragazzi dell’oratorio, del Papa, dei fiori, dolcioso, degli ospiti del Colleverde, della Walt Disney, dei filati di lana. I bambini possono consegnare il 16 dicembre, così come hanno già fatto in occasione dell’inaugurazione, direttamente a Babbo Natale, nella sua casetta, una letterina con un pensiero gentile rivolto a una persona cara, un desiderio che viene dal cuore verso una situazione che si vorrebbe risolvere,  un sentire che va oltre il giocattolo e, ripassare il 22 dicembre per il ritiro di un dono offerto dalla Pro loco. Il Villaggio di Babbo Natale si può ammirare il 16 e il 22 dicembre e il 5,6 gennaio 2019.In ogni giornata sono previsti eventi con cori Natalizi, attrazioni per i più piccini, tombolata con smorfia Napoletana, uscita delle befane, consegna dei doni da parte di Babbo Natale, presenza di stand gastronomici a cura dei commercianti, artigiani di Francavilla.

L’ iniziativa è stata dedicata a Paolo Spina per la sua dedizione agli anziani e a Vincenzino Fortunato che a Francavilla è un esempio unico per come abbia dedicando la sua vita alla cura della sua cara e anziana zia.   Il Presidente dell’associazione a nome di tutta la Pro loco, ha ringraziato chiunque abbia donato anche un solo minuto del suo tempo per la realizzazione di questo evento e ha rimarcato come sia stato importante riaccendere le luci degli occhi e dei cuori delle persone in genere, ma soprattutto degli anziani del Colleverde che 

ci hanno fatto il più bel dono, accompagnati e accuditi amorevolmente dal personale della struttura, nel prendere parte alla manifestazione”.  

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi