Saper stare a tavola. Parte 1.a

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

“Tratto da www.aidamelemagazine.com per concessione dell’autrice”

Sotto le Feste una rapida ripassatina al galateo può essere utile, soprattutto se siamo invitati oppure ospitiamo qualcuno al di fuori della solita cerchia.

Galateo a tavola

Serve a farci sentire più a nostro agio e a renderci ospiti gradevoli.

Se vi è ormai chiaro come si apparecchia una tavola, allora potrà esservi utile questo elenco delle cose fondamentali da ricordare.

  1. Non arrivate in ritardo, quando vi viene dato un orario, perché è davvero scortese innanzitutto verso la padrona di casa, che rischia di veder rovinare nell’attesa il pasto preparato con tanta cura e sforzo.
  2. Non iniziate a smangiucchiare prima che tutti si siano accomodati.
  3. Non fiondatevi sul cibo senza curarvi se ce ne sia per tutti in uguale misura.
  4. Non pulite i piatti a specchio né lasciate l’eterno avanzo.
  5. Non dite  “Buon appetito”.
  6. Non vi toccate i capelli a tavola: vizietto soprattutto delle donne.
  7. Non vi alzate durante il pasto “per sgranchirvi un po’”.
  8. Se i vostri bambini non sanno stare a tavola o li lasciate alle tate o ai nonni o li tenete sotto sorveglianza stretta.

    Aida Mele

  9. Se a voi sembra simpatico o divertente vedere i vostri bambini pasticciare nei piatti o nei bicchieri, agli altri commensali no, quindi fate in modo che apprendano fin da piccoli a stare a tavola o altrimenti attenetevi al punto precedente.
  10. Non spiluccate nei piatti altrui né finite gli avanzi di altri.
  11. Se vi servono del vino o altra bevanda, che non gradite, dite un “No, grazie”, ma non coprite con la mano il bicchiere.
  12. Nei brindisi non sbattete i bicchieri, basta che mimiate il gesto, se non potete sottrarvi.
  13. Non vi leccate le posate e non portate mai il coltello alla bocca.
  14. Spero sia superfluo dire che la lama del coltello non è fatta per ispezionare il sorriso o controllare il trucco.
  15. Non schioccate la lingua o le labbra o fate versi o rumori mentre masticate.
  16. Non parlate con la bocca piena.
  17. Non vi leccate le dita.
  18. Niente dita in bocca per inopportune ispezioni.
  19. Non chiedete gli stuzzicadenti.
  20. Non fumate a tavola. Una volta lo stesso galateo lo ammetteva tra il dolce e la frutta, tant’è vero che i servizi di piatti prevedevano piccoli posaceneri individuali, mo oggi è risaputo quanto sia nocivo quindi evitate, anche se a farlo sono gli altri.
  21. Non giocherellate col cibo, riducendo in palline la mollica, tagliuzzando all’infinito le bucce dei frutti mangiati e cose simili.
  22. Non parlate di politica, accalorandovi o, peggio, accapigliandovi .
  23. Evitate di parlare di malattie e disgrazie: una conversazione serena o meglio lieta si confà alle Feste.
  24. Non lasciatevi andare a battute o turpiloqui da caserma.
  25. Evitate le risate sonore così come gli starnuti eclatanti.
  26. Se siete influenzati, ma ugualmete senza febbre, declinate gentilmente l’invito, per non far ammalare gli altri commensali.
  27. Non vi inondate di profumo.
  28. Alle signore e alle bambine raccomando di evitare le pettinature stile “capelli nel piatto”.
  29. Sempre alle signore raccomando di non sistemarsi né controllare il trucco o, peggio, i capelli mentre sedete a tavola.

La seconda e ultima parte nel prossimo articolo.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi