Una riflessione all’autointervista di Antonio Capuano

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Partire dalla fine è il punto di inizio del libro fortemente empatico di Antonio Capuano L’ Autore allo Specchio” con la prefazione del Prof. Francesco D’ Episcopo. In questo libro, scritto con la tenacia del testimone e la passione dello scrittore, Antonio porta in evidenza e ricompone i suoi percorsi di vita.

Ernesto Calluori

E’ un libro che è tanti libri insieme: uno racconta delle vicissitudini della Basilicata, l’ altro gli sguardi dei “notabili” e i silenzi del “ceto medio” o l’ altro ancora che descrive luoghi “di una volta animati e poi, morenti” per una mutata condizione abitativa, da cambiare la morfologia dell’abitato. I luoghi abbandonati non muoiono mai perché si solidificano nella dimensione della memoria di coloro che vi abitavano da costituire un forte elemento di identità e di appartenenza. Un libro pieno di spunti di riflessione con un ricco apparato autobiografico con racconti di esperienza vissuta – il primo lavoro all’età di otto anni per apprendere il mestiere di barbiere e dopo quattro anni di bottega in Svizzera per cambiare lavoro – e incontrare nuova gente per coltivare le sue passioni che erano leggere e scrivere.

libro "autore allo specchio  " Antonio Capuano

libro “autore allo specchio
” Antonio Capuano

Se, come è giusto che sia, le sue posizioni possono essere quì e là confutate e messe in discussione, il libro di Capuano si candida autorevolmente tra i migliori pubblicati, quest’anno da autori lucani e andrebbe ampiamente letto e discusso. Questo libro tra le mie mani da alcuni giorni l’ho letto avidamente come una storia che affascina e ti coinvolge a differenza degli altri suoi libri quantunque meritevoli. L’ Autore ricorda, racconta e documenta con una tenerezza nostalgica fatti e immagini finalizzati ad un riscatto della regione Basilicata. Ognuno di noi ha il proprio passato chiuso dentro di sè come le pagine di un libro di cui gli amici possono solo leggere il titolo e non gli altri accadimenti che fanno volume.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi