Il Sindaco di Atella in fuga dalle proprie responsabilità – La discarica di nuovo chiusa

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

AMPIE ZONE D’OMBRA NELLA FACCENDA – Il Sindaco di Atella Gerardo PETRUZZELLI in fuga dalle proprie responsabilità.

La discarica di Atella è di nuovo chiusa, a conferma dei timori espressi solo pochi giorni fa, ed il Sindaco di Atella non sa fare altro che dire qualche bugia agli organi di stampa per sfuggire alle proprie responsabilità. Questa la risposta dei consiglieri Petrino e Telesca alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco di Atella Gerardo Petruzzelli raggiunto telefonicamente da una nota testata giornalistica locale all’indomani della nuova chiusura delle attività della piattaforma integrata di gestione dei rifiuti solidi urbani, con conseguente interruzione del servizio pubblico di conferimento per i 24 comuni interessati.

Atella

Ma la realtà è ben altra e la situazione molto più seria. Questo è il risultato di un modo di procedere arrogante, approssimato e superficiale che ha portato questa amministrazione, fra le altre cose, a bandire un Avviso Pubblico di selezione tardivo, esclusivo e non pertinente alle reali necessità da coprire. Non si capisce innanzitutto come abbia potuto il Sindaco “scippare” il Bando Pubblico ad AMA Srl, che ne aveva approntato uno da mesi, considerato che la figura di Direttore-Responsabile Tecnico ricercata era destinata ad essere assunta da quest’ultima società. E non si è mai visto, in un Avviso Pubblico gestito da un Comune, che il Sindaco decide, a suo insindacabile giudizio, chi è il prescelto. Infine, sempre il Sindaco, nella totale confusione amministrativa generatasi dall’evolversi del procedimento ad evidenza pubblica, ha di fatto causato, per sua evidente negligenza, la chiusura della discarica causa mancanza della figura del Direttore –Responsabile Tecnico, pur avendo a disposizione almeno due risorse con i titoli opportuni, di cui una in organico comunale. La sequenza di non conformità e le ampie zone d’ombra che permangono in questo procedimento ad evidenza pubblica fanno presupporre che i veri obiettivi erano ben diversi e poco confessabili rispetto alla ricerca, della migliore soluzione possibile, per il ruolo da ricoprire.

Ma le sorprese non finiscono qui. Anzi. Il procedimento di Avviso Pubblico di selezione è stato chiuso. E dal cilindro, il Sindaco Gerardo Lucio Petruzzelli, estrae ed impone all’Amministratore unico di AMA Srl, il nominativo di colui che risolverà tutti i problemi. Trattasi di un dipendente della azienda partecipata del settore di gestione dei rifiuti solidi urbani del comune di Lavello. E, dettaglio non trascurabile, è il Segretario della locale sede del Partito Democratico. Quindi, riassumendo, il Sindaco di Atella ex Segretario della locale sede del PD, dopo aver bandito un Bando Pubblico di selezione risultato talmente critico da chiudersi senza una soluzione e che ha portato alla chiusura della discarica, individua, nell’attuale Segretario del PD della sede di Lavello chi risolverà i problemi. Non ci è dato di sapere quando e come, tale nuova risorsa, potrà svolgere l’attività lavorativa nell’impianto di Atella, considerato che è dipendente a tempo pieno nella sua azienda e che la normativa e i regolamenti interni della stessa prevedono altro. Forse qualcuno pensa di poter fare campagna elettorale per le regionali del prossimo mese usando Atella come terra di conquista? Crediamo che, per tutto questo ed altro ancora, i danni arrecati dall’attuale Sindaco a tutta la comunità di Atella siano ingenti e che le relative responsabilità siano grandi. Per informare ed aggiornare, tutti i cittadini, sugli ultimi fatti amministrativi, i consiglieri del comune di Atella Petrino e Telesca organizzano un “Incontro Pubblico” nella giornata di Domenica 24 febbraio, alle ore 17,30, presso la Biblioteca Comunale.

I Consiglieri comunali:

Canio Petrino – Nicola Telesca

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi