La lucana BweB impegnata in Marocco per uno speciale AgriLife Channel TV

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Armando Lostaglio

Armando Lostaglio

“Le riprese in Marocco dureranno una settimana e gireremo una serie di puntate di uno speciale agricoltura che andrà in onda su AgriLife Channel: vogliamo approfondire la tecnologia sperimentale e le tecniche più moderne che possano aiutare l’agricoltura anche in zone impervie come può essere l’Africa che si affaccia sul Mediterraneo.”

E’ quanto ha dichiarato con soddisfazione Gerardo Graziano, fondatore e produttore di BweB TV che, dopo apprezzabili affermazioni a livello internazionale (dall’Australia a Cannes a…) approda ora in Marocco. Sono in fase di riprese alcuni documentari che riguarderanno le colture e i frutteti cui sono applicate tecniche di irrigazione che riescono a rendere fertili terreni quasi desertici. I documentari potranno dimostrare che l’agricoltura in alcune nazioni dell’Africa, al contrario di come comunemente si pensi, non è ferma a qualche decennio fa, ma si sta specializzando e preparando per affrontare il mercato mondiale.

La produzione televisiva è tutta italiana: BWEB_BROXLAB, con la troupe composta dai lucani Vincenzo Graziano (regista), Gabriele Masi (cameraman), Andrea Damiano (direttore della fotografia, romano); saranno affiancati da operatori marocchini per le riprese con drone.

I documentari saranno trasmessi su AgriLifeChannel, che è visibile sulle SmartTV e sul Web.

Nello specifico questi sono i luoghi dove sarà realizzato il documentario: Marrakech per le produzioni di olive, meloni e fragole, mentre per i pomodori e gli agrumeti la troupe sarà ad Agadir, ospiti di una società cooperativa.

Il documentario rappresenta un ulteriore salto di qualità per BweB: la casa di produzione lucana approda oggi sul Mediterraneo e sull’Oceano Atlantico, ampliando la gamma dei rapporti internazionali. Apprezzabili sono dunque i risultati: i programmi a marchio BweB sono trasmessi all’interno dei principali network nazionali ed internazionali (piattaforma SKY, RAI, Smart TV SAT) e sono disponibili sui principali video-portali web quali DailyMotion e YouTube. L’azienda ha sedi non solo in Basilicata (a Potenza ed Atella) ma anche a Roma e Bologna, ed ha compiuto in questi anni progressivi fasi nella qualità e nell’offerta che l’hanno introdotta nel mondo della produzione di docureality, e film. “Progetti ambiziosi – rimarca Graziano, produttore esecutivo del Gruppo – che ci consentono anche di raccontare la nostra terra ad un pubblico molto vasto.” BweB si avvale anche delle attività culturali del territorio, come il CineClub “Vittorio De Sica” – Cinit.                     

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi