Per un VOTO Paritario con la doppia preferenza di genere in applicazione della Legge Regionale 20 Agosto 2018 nr. 20

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

ANDE Donne Elettrici

ANDE Donne Elettrici

Nello scorrere e nel leggere le Liste per le Elezioni regionali del 24 marzo 2019 ci si rende subito conto che la nuova Legge elettorale regionale n.20 del 20 agosto 2018, ha dato esiti positivi, che necessitano in questa fase conclusiva della Campagna Elettorale, però, ancora di una forte attenzione con l’espressione da parte delle cittadine e dei cittadini di un voto paritario, grazie alla doppia preferenza di genere, che consente alle elettrici ed agli elettori di scrivere, accanto al simbolo di una lista, due nomi di candidati consiglieri regionali a cui esprimere la propria preferenza. I due candidati, però, devono essere di sesso diverso (uno maschio e uno femmina), altrimenti la seconda preferenza viene annullata.

Il fatto è che la Nuova Legge Elettorale del 2018, nata dall’art. 6 dello Statuto Regionale pubblicato su B.U.R. n. 28 del 28 luglio 2016 (con errata corrige sul B.U.R. n. 32 del 16 agosto 2016), Statuto che ha recepito l’art. 117 della Costituzione, la modifica dell’art. 51, la Legge 215 del 2012 ed anche la legge nazionale per l’equilibrio della rappresentanza di genere in applicazione dell’art. 1, comma 137 della Legge Delrio 7 aprile 2014, n. 56, garantisce la parità di genere nella vita politico- istituzionale lucana, in quanto assicura la rappresentanza dei due generi e la promozione dei diritti alla pari opportunità, con l’applicazione di misure che porteranno ad una democrazia, ci si auspica, paritaria anche nella nostra Istituzione regionale.

Nelle elezioni regionali del 2013 su 348 candidati, solo 55 erano di sesso femminile, da qui nasceva il “caso lucano” dell’ultimo Consiglio regionale tutto al maschile, oggi questo pericolo pare scongiurato, e ce lo vogliamo augurare, cosicché venga superato il sistema politico regionale ad esclusiva presenza di uomini eletti.

Nelle attuali elezioni regionali del 2019 su un totale di 276 candidati, sono 121 le donne candidate e gli uomini 155, le donne rappresentano quindi il 43,84% del totale dei/delle candidati/e, possiamo, certo, dire che rispetto al 2013 i “passi in avanti” sono notevoli, ma riteniamo che la sensibilizzazione e la formazione per raggiungere l’eguaglianza di genere nelle liste elettorali e successivamente nelle Istituzioni è ancora molto necessaria.

Per come l’ANDE ha sempre sostenuto la parità tra gli uomini e le donne nelle Istituzioni è fondamentale anche per la Basilicata e, quindi, non solo per il Paese, per l’Europa e per il mondo intero, come sottolinea l’obiettivo n.5 dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

ANDE Donne ElettriciIn questa situazione, l’ANDE auspica che le cittadine ed i cittadini della Basilicata, nell’interessante Campagna Elettorale, ormai in via di conclusione, sappiano premiare e scegliere le candidate ed i candidati, esprimendo il loro voto con la doppia preferenza di genere: è un obbligo morale che si deve assolvere per le donne lucane che tanto hanno dato e danno alle famiglie e per lo sviluppo del Territorio, affinché in piena sintonia con gli uomini lucani possano governare la Regione Basilicata.

N.B.

  1. Votando accanto al simbolo di una lista, due nomi (uno di donna ed uno di uomo) di candidati Consiglieri Regionali a cui si vuole esprimere la preferenza, automaticamente il voto va al candidato Presidente collegato a quella lista.
  2. In Basilicata non c’è la possibilità del voto disgiunto: non si può votare per una lista e allo stesso tempo mettere la croce sul nome di un candidato governatore non appoggiato dalla stessa lista.

    Maria Anna Fanelli

    Consigliera Nazionale A.N.D.E.

    Presidente A.N.D.E. Potenza/Basilicata

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi