Verso quale Europa?

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

L’ istinto dei popoli è il miglior sale della terra, anche se ai desideri dei popoli non corrispondono subito risposte adeguate e immediate. Cosa fare in concreto per l’ Europa? L’unità dell’Europa è una esigenza per la pace nel mondo e per lo sviluppo dei singoli popoli europei.

Ernesto Calluori

L’occasione è di fronte a noi con il voto del 26 maggio prossimo per il rinnovo del Parlamento europeo. E’ l’occasione per riportare il tema Europa di fronte a tutti i cittadini e agli stessi governi, che di queste elezioni non sono certo semplici spettatori. E’ l’occasione per restituire il primato alla politica europea. E’ l’occasione per confermare nei cittadini la convinzione che l’Europa non ha avvenire fuori dalla solidarietà europea, che tutti i problemi dello sviluppo economico, sociale, culturale hanno dimensioni sovranazionali e non esistono possibilità di soluzione nell’ambito di un solo paese. L’Europa unita avrebbe capacità e forza sufficienti per porsi come grande interlocutore e grande mediatore dei conflitti che tengono con il fiato sospeso i popoli e condannano molti di loro al sottosviluppo e alla fame. E’ opportuno ricordare che i problemi nazionali che sono a noi propri non si pensa che debbano essere europeizzati, ma con responsabilità di governo, occorre una politica di risanamento economico e finanziario che ci ponga alla pari con i maggiori paesi europei, nei confronti dei quali dobbiamo colmare oppure ridurre il divario del tasso di inflazione. Inoltre, il cambiamento tecnologico in essere, costituisce uno dei principali fattori di impulso al progresso delle società civili e non è possibile accettare quale risvolto al rinnovamento tecnologico il deterioramento dell’occupazione.

Ecco, quindi un compito importante per la Ue: la necessità di conciliare la innovazione industriale con la difesa dei livelli occupazionali. Al nostro interno dovremo trovare i mezzi e le risorse per il successo della lotta contro la disoccupazione. Se vogliamo essere credibili per costruire un rinnovato e rinvigorito progetto Europeo è necessario richiedere ai cittadini di ogni paese più partecipazione alle loro convinzioni europeiste. L’europa per la sua struttura e la sua economia, ricerca la pace e il dialogo e offre il suo concorso di leale collaborazione per promuovere lo sviluppo nel mondo.

 

One Response to Verso quale Europa?

  1. e. nustrini ha detto:

    Cosa fare in concreto per l’Europa? C’è un solo modo per realizzare la vera unità europea : gli Stati Uniti d’Europa. Tutto il resto è girare a vuoto intorno ad un problema diversamente irrisolvibile. Solo con gli Stati Uniti d’Europa, cioè con una vera unità politica ed economica potremo essere mediatori e veri interlocutori per il resto del mondo.
    Il voto del 26 maggio è solo uno dei tanti per rinnovare il Parlamento europeo ma che non risolve la vera esigenza di una Europa Unita, politicamente ed economicamente.
    e.n.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi