Francavilla: il PD e il nuovo assetto politico amministrativo

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

A seguito dell’avvenuta elezione regionale del 26 marzo scorso, che ha visto il Sindaco del nostro comune, Francesco Cupparo, eletto al Consiglio Regionale di Basilicata ed, in seguito nominato, dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, Assessore alle Attività Produttive, Sport e Formazione, il Direttivo del Partito Democratico di Francavilla in Sinni, augura al neo Assessore un buon lavoro, auspicando che il suo operato, in questa nuova veste, possa contribuire alla crescita sociale, culturale ed economica dell’intero territorio di Basilicata.

Questo nuovo assetto ha reso incompatibile le due cariche, per cui il primo cittadino ha optato per la nuova funzione, decadendo da quella di Sindaco.

Sindaco FF fino alle prossime elezioni comunali è stato nominato il già vice Sindaco Romano Cupparo.

Municipio di Francavilla in Sinni

All’avversario ed all’amico Romano, questo Partito augura buon lavoro, anche se consapevoli di stare da tutt’altra parte politica, ciò non ostacolerà, da parte nostra, un’apertura al dialogo, al confronto allo scontro, nella lealtà e con spirito costruttivo, tutto rivolto al bene comune. Giudichiamo questo evento come un dato significativo, al fine di poter intraprendere un dialogo costruttivo, tale da rendere la diversità una ricchezza per il nostro territorio.

L’avvenuto avvicendamento alla carica di primo cittadino, potrebbe rappresentare un’opportunità per una serie di riflessioni sulla passata gestione, con l’auspicio che il tempo che ci separa dalle prossime elezioni comunali, possa arricchire il nostro territorio di nuove progettualità, per un futuro più generoso di idee, da rendere più sicuro e qualitativamente migliore il cammino amministrativo di Francavilla.

scorcio della Villa Comunale di Francavilla in Sinni

Il Partito Democratico di Francavilla, si rende disponibile verso il neo Sindaco per un dialogo sui temi cruciali che interessano più da vicino la nostra comunità, quali: il commercio, il turismo, l’artigianato, l’urbanistica, la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, per citarne alcuni, perché riteniamo che, pur nel rispetto di chi ha ricevuto il mandato popolare attraverso il voto, che lo rende responsabile della gestione della cosa pubblica, una comunità è tale se riesce ad interagire con tutte le agenzie presenti sul territorio; in quanto una problematica, se passa attraverso l’attenzione di più soggetti, avrà sicuramente un risultato più esaltante da trasformarsi in una qualità di vita migliore.

È in questo contesto che il Partito Democratico si colloca perché, riteniamo che, dopo ogni battaglia elettorale, dove ognuno gioca la sua parte, la crescita di una comunità passi attraverso la capacità di saper deporre le armi ed aprirsi al confronto collettivo e partecipato da parte di tutta la geografia politica presente, pertanto sulla costruzione del futuro del nostro Comune, concepita su questi principi, il Partito Democratico di Francavilla sarà sempre collaborativo e parte attiva e propositiva.

One Response to Francavilla: il PD e il nuovo assetto politico amministrativo

  1. Alessia ha detto:

    Spirito costruttivo,confronto,collaborazione….
    Buoni propositi mai tradotti in fatti e atteggiamenti concreti
    Sarà la volta buona????Basterà il cambio del nome del sindaco da Franco a Romano Cupparo?

    Lo spero per il bene della nostra Comunità!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi