Per la presentazione del volume “I Lucani della Basilicata verso la modernità tra preesistenze ed innovazioni”  dell’ingegner Felice Di Nubila.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

La presentazione del volume, l’ultima fatica letteraria dell’ingegner Di Nubila, che ha riempito di luce gli ultimi anni della sua operosa esistenza, e’ la consegna di un “monumento” altamente significativo della storia della nostra regione, ricavata dai silenzi delle nostre brulle, desolate contrade.

Prof. Giovanni Fortunato

Egli, con animo curioso, sempre desideroso di far emergere le antiche voci, i lamenti, le sofferenze ma anche le gioie individuabili soprattutto nei paesaggi che fanno da sfondo allo snodarsi di vicende storiche più generali, ci offre oggi un’opera di straordinario valore storico letterario della nostra terra.

L’originalità dell’opera e’  da cogliere nella non comune capacità di saper leggere i silenzi, di saper cogliere le interconnessioni con le più ampie maglie della macrostoria e di quella del Mezzogiorno d’Italia.
Al di là dei contenuti culturali, frutto di ricerche lunghe e pazienti, emerge nell’opera lo sforzo di cogliere l’apporto originale dei cittadini al lento conseguimento di migliori condizioni di vita, “accendendo le prime luci di libertà su uno scenario buio, gravido di sfruttamento, di violenze e di dolore”. (FDN)

Ing. Felice Di Nubila

L’impulso alla ricerca che lo ha accompagnato sino alla conclusione dei suoi giorni terreni, rappresenta uno dei lasciti più importanti della sua vita; a noi e, soprattutto ai giovani, giunga questo messaggio di amore per la nostra terra. Mi piace concludere queste brevi note con un riferimento oraziano che ben si addice all’opera dell’ingegner Di Nubila: “Exegi monumentum aëre perennius. Non omnis moriar“: “Ho innalzato un monumento più duraturo del bronzo. Non Morro ‘del tutto“, se, appunto, riusciremo a far tesoro della sua esperienza di vita e di amore per la nostra terra. Grazie, amico mio, caro ing.  Di Nubila!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi