Concorso Nazionale di Poesia in memoria di Luca Orioli, a cura dell'”Associazione Le Ali di Frida”

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

ll prossimo 27 settembre, presso l’Aula Magna dell’Università di Basilicata in via Nazario Sauro, alle ore 17,00, si terrà la cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale di Poesia “Ripeti il tuo canto” dedicato alla memoria del giovane poeta Luca Orioli, organizzato dall’Associazione potentina Le Ali di Frida, con la partecipazione di Libera Basilicata ed il patrocinio del Comune di Potenza.

Luca Orioli

Le poesie che saranno premiate sono state giudicate dalla Commissione giudicatrice presieduta da Mario Santoro (sociologo, poeta e scrittore) e composta da Carmen Cangi (scrittrice e poetessa) Patrizia Del Puente (docente di glottologia e linguistica Unibas), Mira De Lucia (Libera Basilicata), Angelo Parisi (poeta e scrittore), Grazia Pastore (giornalista culturale e critico d’arte).

Il premio, rivolto anche alle scuole, è stato indetto con lo scopo di promuovere la cultura della legalità contribuendo alla formazione di cittadini consapevoli e per aiutare i giovani a scegliere percorsi di vita ispirati ai valori della solidarietà e della giustizia ed all’affermazione dei diritti civili, così come testimoniato dalla breve esistenza di Luca e come coraggiosamente portato avanti da sua madre nel corso degli anni.

La partecipazione a questo concorso rappresenta un modo per testimoniare la propria solidarietà ad una Madre coraggio e per continuare a dar voce alla poesia di Luca orioli.

Infatti, il 28 marzo 1988 questo giovane e brillante studente di giurisprudenza dell’Università Cattolica di Milano, originario di Policoro (MT), viene trovato morto, nella casa di una sua amica, in circostanze drammatiche mai chiarite. Da quel giorno, sua madre, Olimpia Fuina Orioli, non ha mai cessato di lottare per conoscere la verità ed avere giustizia. A distanza di oltre trent’anni da quella drammatica notte, nessuna luce ne ha squarciato il buio.

Olimpia Fuina Orioli Madre di Luca Orioli

In tutti questi anni, il desiderio di sostenere questa piccola grande donna ha portato tante persone e tante associazioni ad affiancarla nella sua lotta disperata e solitaria. Tra quest’ultime, l’associazione potentina Le Ali di Frida, al di là degli aspetti giudiziari della vicenda, ha sempre cercato di richiamare la comunità al dovere di non abbandonare all’oblio la storia esemplare di questo giovane, la sua straordinaria sensibilità umana ed artistica, il suo diritto a continuare ad essere presente e a parlare a quanti lo hanno conosciuto, amato ed apprezzato in vita o attraverso i suoi versi.

Il ricordarlo come modalità per non farlo morire ancora una volta.

Non esiste separazione definitiva fino a quando c’è il ricordo” è una bellissima frase di Isabel Allende. Etimologicamente, ricordare deriva dal latino: re– indietro e cor-cuore. Vuol dire cioè riportare nel cuore, ricondurre ciò che ci è caro, chi ci è caro, al nostro centro più profondo, alla sede delle nostre emozioni e dei nostri sentimenti – come sostenevano gli antichi, affinché possiamo nutrirci ed alimentarci della sua essenza. Ricordare significa anche riportare quella persona al cuore della sua esistenza per sottolineare i tratti essenziali della sua testimonianza di vita e farne terreno fertile di nuove e positive modalità di relazioni tra le persone, facendo attecchire, come nel caso di Luca Orioli, quei semi di giustizia e speranza che hanno caratterizzato la sua vita.

Questo premio di poesia vuole andare in questa direzione: non disperdere la bellezza di una vita straordinaria e fare in modo che i pensieri, le sensibilità e le speranze di Luca contagino gli uomini e le donne dei nostri giorni, i giovani di questo nostro tempo così difficile, il cuore di questa nostra società indurito, malato e indifferente.

Sono 6 le sezioni premiate:

Sezione A :

ADULTI – (oltre i 18 anni)

A1 – Poesia a tema libero;

A2 – Poesia religiosa in Lingua Italiana o in vernacolo (con traduzione in italiano).

Sezione B:

JUNIORES

B1(fino ai 14 anni) Poesia) sul tema La verità.

B2 (15 – 18 anni) sul tema La verità

B3 (fino ai 14 anni) Poesia a tema libero

B4 (15 – 18 anni)Poesia a tema libero

Luca Orioli

Oltre ai premi assegnati dalla giuria tecnica per le varie sezioni previste, saranno premiati alcuni partecipanti con il “Premio Olimpia Fuina Orioli”, sarà consegnato il premio Le Ali di Frida, il premio Edizioni Vitale e pergamene ad alcune scuole ed associazioni partecipanti che si sono particolarmente distinte.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi