Author Archives: Antonio Fortunato

Francavilla: i Sindaci dopo la proclamazione della Repubblica Italiana – 4^ Parte


Riprendiamo la nostra storia locale riferita alle Amministrazioni Comunali. Per le elezioni comunali del 1962 la sinistra ci arrivò ben preparata e agguerrita dicevo nell’ultima parte. Infatti, per allargare la base elettorale e superare la carenza di professionisti nella lista,

Ripeto, non si vive di solo effimero


Prima di parlare dell’argomento, desidero manifestare la mia soddisfazione e rinfrancamento per la fiducia che il Governo Conte 2 ha ricevuto in Parlamento dal Movimento 5 Stelle, dal Partito Democratico e da LEU. Per dirla con Beppe Grillo queste forze

Omaggio a Camilleri


È noto a tutti il padre del commissario Montalbano soprattutto dopo la sua scomparsa, giacché se ne è parlato molto sia in televisione che sui giornali. Io, invece, lo voglio ricordare semplicemente commentando una delle sue ultime frasi: “quando vedo

Bioglio: Un viaggio che rimarrà nel cuore.


Banda Musicale di Francavilla a Bioglio

Il 12 marzo scorso su questo giornale Antonio Capuano scrisse  le motivazioni del pellegrinaggio con la statua della Madonna di Pompei a Bioglio (Biella) elencando il programma del grande evento a partire dal 25 al 28 aprile 2019. Ebbene, nei

Francavilla: I sindaci dopo la proclamazione della Repubblica Italiana. 3^ Parte


villa comunale, edificio Scuole Primarie

Come abbiano detto nella seconda parte i cittadini di Francavilla sul Sinni furono chiamati alle urne per eleggere il consiglio comunale nei giorni 27 – 28 giugno 1954 in seguito all’interruzione dell’amministrazione di sinistra. Furono presentate due liste; la prima

La Basilicata ha eletto il Presidente e il nuovo Consiglio Regionale


Generale Vito Bardi

Il 24 marzo scorso i lucani hanno eletto il presidente e il consiglio regionale che risulta così composto:  Presidente della giunta regionale: Generale Vito Bardi (FORZA ITALIA) Consiglieri di maggioranza: Francesco Fanelli, Carmine Cicala, Massimo Zullino, Tommaso Coviello, Donatella Merra,

Chi non ha, finalmente avra’ qualcosa


Devo dire la verità: non avrei mai creduto che dal 6 marzo potessero partire le domande per richiedere il reddito di cittadinanza, perché  abituati alle mancate realizzazioni delle promesse  fatte dai governi precedenti che dicevano una cosa e ne facevano

In sintesi come era Francavilla sul Sinni


Il nostro paese non ha origini antiche come i paesi del circondario. E’ sorto infatti intorno al 1400 per opera dei monaci Certosini che costruirono la Certosa di San Nicola (‘u cummente) nel territorio donato alla Chiesa dalla moglie del

A Francavilla sul Sinni, nel rione San Giuseppe, è scoppiata una bombola di gas


Ieri mattina, intorno alle ore 10.30, nelle vicinanze  della piazzetta S. Giuseppe, è esplosa una bombola di gas al piano  terra di un vecchio fabbricato provocando il ferimento di un cittadino rumeno, classe 1969, di una donna di 47 anni

I Sindaci dopo la proclamazione della Repubblica Italiana – 2^ parte


foto tratta dal dizionario dialettale di Francavilla di Luigi Viceconte

Prima di riprendere il discorso sui Sindaci, riporto dagli appunti del compianto maestro Pangaro, la singolare seduta consiliare dell’Amministrazione Comm. G. N. Viceconte a riprova delle condizioni di arretratezza del paese. Il consigliere Armando Viceconte, giovane avvocato con idee progressiste,

Da Francavilla sul Sinni documenti falsi per gli Ebrei


“Per me si va nella città dolente, per me si va nell’eterno dolore, per me si va per la perduta gente. … Lasciate ogni speranza, voi ch’entrate.”   Queste parole scritte sulla porta dell’inferno che Dante ha immaginato nella sua

‘A nevere (la neviera)


Con l’arrivo dell’anno nuovo, dopo i primi giorni di  grande freddo, abbiamo avuto una copiosa nevicata  al Sud Italia. Nella società odierna le nevicate vengono considerate “calamità” belle e buone. Perché  alla luce dei fatti arrecano disagi nei trasporti e

Ricordiamo il nostro compaesano Giovanni Donadio.


Il 15 gennaio scorso è  venuto a mancare  Giovanni Donadio, un nostro concittadino emigrato  dopo la guerra al Nord Italia. La redazione  di questo giornale  partecipa con grande commozione al lutto che ha ha colpito la famiglia Donadio per la

I Sindaci dopo la proclamazione della Repubblica Italiana


Dopo la dittatura del ventennio, come ebbi modo di scrivere precedentemente, molte “camicie nere” e cittadini comuni che l’accettarono supinamente militarono nella Democrazia Cristiana. Invece, coloro i quali nutrivano sentimenti antifascisti organizzarono il Partito Comunista e Socialista e la Camera

40 Anni fa il Diritto alla Salute per tutti


Il 23 dicembre del 1978 il Parlamento della Repubblica Italiana approvò la legge 833 che prevede l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, un sistema che consente per la prima volta in Italia per tutti i cittadini il Diritto alla Salute. Non

I Sindaci prima dei Podestà. Non tutti i cittadini potevano votare.


Dal 1861, anno dell’Unità d’Italia, fu introdotta la legge comunale e provinciale piemontese del 23/10/1859 con cui i Consiglieri comunali venivano eletti dai cittadini che ne avevano titolo; mentre il Sindaco venivano nominato con decreto reale. In seguito, con il

Il dolore: ma anche le riflessioni.


discoteca

Il disastro della discoteca di Corinaldo (Ancona) ha provocato dolore e sgomento negli Italiani, perché  di fronte alle vittime innocenti di adolescenti e di una giovane mamma non si può restare  indifferenti. Al dolore si associa in tutti noi la

Francavilla ancora parliamo di inquinamento


La redazione di questa testata ha ricevuto da Antonio Fortunato, nostro articolista, la lettera indirizzata al sindaco di Francavilla sul Sinni con cui rinnova l’invito di intervenire a tutela della salute dei nostri concittadini da parte dell’inquinamento dell’aria. Ricorda inoltre

Quando non si votava. – I podestà di Francavilla sul Sinni


In questi giorni nella nostra Regione, la Basilicata, è  in atto un vivace e approfondito dibattito su quando i cittadini lucani verranno chiamati alle urne per eleggere il Presidente della Giunta Regionale e il Consiglio Regionale il cui mandato scade

I soldi pubblici vanno spesi bene… 5^ parte


Anche la nostra Redazione esprime la vicinanza alle famiglie delle vittime e ai cittadini dei territori colpiti dalle ultime perturbazioni atmosferiche. Inoltre, vogliamo manifestare la nostra più viva indignazione perché ancora oggi per colpa degli uomini, perché di colpa si

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi