Archivio dell'autore don Camillo Perrone "Parroco emerito di S. Severino L."

La vergogna mondiale dei 47 milioni di schiavi


Dignità umana calpestata, vita umana banalizzata, cosificata e vilipesa. Ci domandiamo: che pensare della schiavitù? La legge morale proibisce gli atti che, a scopi mercantili o totalitari, provocano l’asservimento di esseri umani, il loro acquisto, la loro vendita, il loro

La ragione per non avere paura


Non si può vivere con la paura. Non si può educare con la paura addosso. Non si può rinunciare a vivere per paura. Gandhi, Martin Luther King, Nelson Mandela hanno creato la speranza per il cambiamento insieme a una strada

La VII^ Festa Nazionale della Montagna sul Pollino 60 anni fa


Dopo la seconda guerra mondiale l’attenzione dei governanti si è rivolta all’importanza dell’agricoltura e della selvicoltura per l’economia delle zone e non soltanto montuose. Ma innanzitutto vogliamo qui ricordare un grande deputato, l’on. Paolo Bonomi, che ha speso la sua

La vita cristiana è una vocazione sociale


La vita cristiana è una vocazione sociale. La Chiesa, non solo esalta l’uomo, predicando un umanesimo trascendentale, ma riconosce ed attesta di essere destinata al servizio degli uomini; la Chiesa è di Dio ed è per gli uomini, aperta a

Rifondare l’Uomo, questo è il problema


Da più parti – e da tempo – si invoca il rinnovamento generale ovvero la riforma dello stato sociale, delle pensioni, la riforma della scuola, della società, della giustizia e quant’altro. Ma alla base della riforma del nostro mondo c’è

Una società tra conflitti, emarginazione e voglia di fraternità


Negli ultimi 70 anni la società italiana ha conosciuto mutamenti profondi e presenta un quadro di estrema frammentarietà dove larghe fasce di persone identificabili solamente con i “nuovi poveri”, vivono profonde emarginazioni. Questi nuovi poveri sono soprattutto gli immigrati. Nell’attuale

Ricostruire il tessuto sociale


Finalmente l’Italia ha un Governo, dopo quasi tre mesi di estenuanti tentativi e conciliaboli. La conclusione di un periodo difficile, con la composizione di un nuovo governo, richiama tutti a un senso di responsabilità nelle parole e nei fatti, sempre

Lavoro, Economia, Carità in questi anni in Italia


Chi ci salverà? Ecco una domanda angosciosa che sale dal fondo considerando le reali condizioni d’Italia e del mondo, dietro scenari e scossoni epocali interni e internazionali. Ci salverà il Vangelo ben attuato, ci salverà la dottrina sociale della Chiesa.

Basta spot, parlino i fatti


Bando alla chiacchierologia e ora molti fatti ci aspettiamo dal nuovo governo gialloverde, non esclusa la collaborazione di tutti noi sudditi e cittadini italiani, per il bene comune. La gente non ne può più di parole, promesse, cambiamenti, lotta alla

Il fallimento dell’Autostima


Inebriati dalle conquiste scientifiche, dall’estensione del loro dominio sulla natura, dalle loro potenzialità creative e conoscitive, gli uomini di questi tempi, si sono innalzati, da soli, al centro dell’Universo, si sono sentiti unici Padroni, Artefici, Architetti di una società fatta

Drammi familiari e valori umani


Oggi molti misfatti congiurano contro la persona che è sacra e inviolabile. Siamo ancora sconvolti per l’omicidio-suicidio verificatosi recentemente a Potenza, molto simile a quello avvenuto in un comune del potentino nell’agosto 2014, in cui un pensionato con colpi di

Una bella ripulita etica per salvare l’Italia


Ogni giorno, attraverso i mass-media, il male viene raccontato, ripetuto, amplificato, abituandoci alle cose più orribili, facendoci diventare insensibili e, in qualche maniera, intossicandoci, perché il negativo non viene pienamente smaltito e giorno per giorno si accumula. A sentire i

La Chiesa, l’Ordine Temporale e appuntamenti


Un interrogativo, spesso ripetuto, domanda se la Chiesa abbia un esclusivo compito religioso, o se sia legittimo il suo intervento in ordine al temporale. Conseguentemente si chiede la legittimità della dottrina sociale della Chiesa. Non c’è da dubitare che la

Chiesa Italiana e Mezzogiorno


L’anno corrente 2018 è costellato di molteplici commemorazioni e ricorrenze significative: questo è facilmente verificabile. Così, ad esempio, 70 anni fa, esattamente il 25 gennaio del 1948, i Vescovi dell’Italia Meridionale, con coraggio pastorale, presentarono al Paese una Lettera collettiva

Alcide De Gasperi, l’uomo della Ricostruzione


Fu un uomo evangelico – ma non bigotto – e nel medesimo tempo laico fino in fondo. Non arrossì quando a Parigi comparve come sconfitto dinnanzi agli Alleati radunati per il “diktat”, ma difese la dignità nazionale. Non volle stravincere,

Alla cara memoria del maestro Luigi Arbia


Il giorno 11 marzo 2018 nell’Ospedale cittadino di Lagonegro, dopo lunga e penosa malattia cristianamente sopportata, il maestro Luigi Arbia ha cessato di vivere, all’età di 90 anni. È tornato alla “Casa del Padre” con la gioiosa certezza di aver

Il volto della storia nuova


I prodromi del tornado politico legato alle elezioni del 4 marzo annunziavano da tempo ciò che oggi è realtà. Scossoni e scenari epocali nel verdetto delle urne. Sono soprattutto i giovani che hanno bisogno di verità, per capire come l’Italia

Un manifesto salva-Italia


Primo lustro di un pontificato illustre. Esattamente cinque anni or sono saliva al soglio pontificio Jorge Mario Bergoglio col nome di Papa Francesco. Commemorazione ora planetaria con consensi, plauso e tanta gioia; ma tale fausta ricorrenza religiosa ha luogo in

Tradurre gli ideali autentici di promozione umana


Dopo le complesse e tumultuose vicende che hanno accompagnato la vita sociale, economica e politica del nostro Paese, ci troviamo ora di fronte alla scadenza elettorale del 4 marzo. E’ questa un’ora delicata e determinante per la storia del nostro

Testimoni “scomodi” e benemeriti in una società senz’anima


La nostra società si trova immersa nelle spire di una cieca violenza con aggressioni e feroci massacri. E’ superfluo dire che imperversano la prepotenza della criminalità organizzata, l’egoismo edonista, il crollo dei valori familiari, lo svilimento della dignità personale. Nella

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi