Author Archives: Giovanni Fortunato

La Segheria “Palombaro” a Francavilla in Sinni


Due toponimi a Francavilla in Sinni, via Segheria Palombaro e viale Antonio Palombaro, ricordano l’antico insediamento industriale che portava lo stesso nome, attivo nel nostro comune dai primi anni ’30 fino agli anni ’70, per un quarantennio. Rincresce che, al

La poesia non dà da mangiare… ma regala tante emozioni – 3^ Parte


Ancora un assaggio delle liriche di Gino Costanza come anticipato nei precedenti articoli. La brevità delle poesie, quasi degli epigrammi, secondo la tecnica giapponese di cui abbiamo già ampiamente parlato, rende piacevole l’estraniarsi dalla contingenza della vita quotidiana, dagli affanni,

In ricordo di un eroe moderno: Claudio Pezzuto


Sono passati più di ventidue anni da quel tragico giorno del 12 febbraio 1992, quando il giovane e brillante carabiniere Claudio Pezzuto, insieme ad un suo commilitone, cadeva vittima di un barbaro assassinio, nel compimento del proprio dovere, durante un

La poesia non dà da mangiare… ma regala tante emozioni… (2^ parte)


Poesie di Gino Costanza,  Come preannunciato nell’articolo di presentazione della silloge poetica di Gino Costanza, continua la pubblicazione delle liriche, tutte brevissimi bozzetti di poesia. Fermo restando che la recitazione ed il

“LA poesia non dà da mangiare… ma regala tante emozioni…”


La silloge di Gino Costanza, nostro  concittadino trapiantato in quel di Pordenone, comprende brani che vanno dalle composizioni tradizionali a piccole perle di stile giapponese che, in qualche modo, richiamano i frammenti della lirica greca ed anche il più recente

La tradizione della banda musicale a Francavilla


E’ noto che la città di Francavilla in Sinni vanti una gloriosa tradizione bandistica, ma non tutti sanno che le radici di tale nobile tradizione risalirebbero sin all’Ottocento, quando alcuni nostri  concittadini, animati dal desiderio di associarsi nel nome della

Il palazzo delle decime a Francavilla in Sinni


E’ in fase di avanzato recupero il palazzo delle decime, da noi francavillesi comunemente chiamato“Turra”, per cui ritengo sia utile ripercorrere la storia di questa costruzione, al fine di offrire un altro tassello alla ricerca della vita economico- sociale della

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi