Category Archives: Francavilla: Storia e Cultura

Pompei


A Francavilla, che io ritengo sempre il mio paese, l’estate trascorre in piena armonia. Tra le tante feste, la più attesa è certamente la festa della Madonna di Pompei. Sarà la tradizione, sarà la banda o perché vi ruota una

Rinasce il “Comitato di Ricerca Storica” a Francavilla


Si è svolta il 6 u.s. nei locali della Parrocchia di Francavilla in Sinni, l’Assemblea dell’Associazione Culturale “la Bottega delle Idee” su convocazione del Presidente Giuseppe Di Giacomo. Nel corso dell’Assemblea è stato ufficializzato l’ingresso di numerosi soci desiderosi di

dal libro di A. De Minco: Manipolazione-preparazione e cottura del pane


E’ noto a tutti che il pane si prepara con il grano che, come abbiamo letto nel precedente racconto di De Minco, per produrlo bisogna lavorare molto. Nei ricordi che pubblichiamo oggi sono ben evidenziate le fatiche che le donne

‘ U monapáttə (Il monopattino)


  ‘ U monapáttə   ‘U mànəkə,’a furcéllə e li’ scibbəjə, dújə rutéllə ‘i hévənə già fattə ‘na tavuhéttə ngòzzä e nu kiuviéttə e tə facívəsə purə tu ‘nu monapàttə   Cə pərdíməhə i’ jurnètə p’u ngiarmè nghiúsə nd’a ‘nu

Sciàscǝhǝ e Škuscigliǝ


Sciàscǝhǝ e Škuscigliǝ   Tutt’i pǝnziérǝ méjǝ sparpagliètǝ allu ‘ngundràrijǝ heggia recògliǝ e c’eggia fè ‘nu gliòmmǝrǝ grannǝ quand’a ‘nu pallonǝ… e tu m’hèj ajutè a lu kogliǝ. Mittǝcǝ ‘u pǝnziérǝ a lu ‘ndrugliè, mǝ raccumanne, non tǝ ‘mbrugliè: ka

La semina del grano – la mietitura e la trebbiatura


  Il mese di luglio è considerato il  periodo classico e ottimale per le vacanze al mare e per la mietitura del grano. Al mare ci andiamo un po’ tutti, chi di più e chi meno. La mietitura del grano

I professionisti – gli artigiani – gli operai – le casalinghe – i contadini – gli impiegati – i negozianti. di Antonio De Minco


Nel capitolo precedente, “L’Economia”, abbiamo fatto le nostre considerazioni sugli aspetti economici degli anni ’30-’40 ricordati da A. De Minco. Oggi  pubblichiamo il capitolo sull’opera essenziale e vitale dei professionisti, degli artigiani, dei commercianti, degli operai, casalinghe e contadini nell’organizzazione

Quando il sabato del villaggio


L’ultima volta che mi sono sottoposta alle cure del dentista, che è siciliano di origine, in un momento di rimembranze, egli si rivolse alla sua assistente così: “Elena, arricuogghiti addu ammia..”. Ne è seguita una breve, ma intensa disquisizione sul

Dai racconti di Antonio De Minco: “L’Economia”


  Oggi, tra i tanti problemi che affliggono l’umanità, possiamo dire che quello economico è sicuramente il più avvertito nella nostra società. Eppure, leggendo attentamente i ricordi di A. De Minco circa l’ economia del paese negli anni ’30-’40, dovremmo

Francavilla sperimenta nuovi percorsi per valorizzare la pietà popolare mariana


Il Parroco don Francesco LACANNA, già dal primo Consiglio Pastorale Parrocchiale di questo anno, ovvero in gennaio 2015, ha portato all’attenzione dello stesso due innovazioni, suggerite da più parrocchiani desiderosi di cambiamenti, per una maggiore partecipazione popolare. La prima: variazione

Una donna (mia madre)


Una donna (mia madre) Mamma, m’hai straziato il cuore nelle lunghe notti di veglia, senza pace, al tuo capezzale.   T’ho vista lottare, io inerte, contro la dama nera l’ímpari sfida che già sapevi persa.   Eppur non ti sei

100 anni fa l’esercito marciava… per far contro il nemico una barriera


  Domani, 24 maggio, ricorrono i cento anni dall’entrata in guerra dell’Italia nel corso del primo conflitto mondiale che la vide uscire vittoriosa insieme alle grandi nazioni europee ed internazionali. Certamente, però, questa non può essere considerata una lieta ricorrenza,

Urge la rinascita del “gruppo di ricerca storica” a Francavilla.


I due articoli, fortemente correlati fra loro, “La mia testimonianza perchè non ci siano più guerre ” di Giovanni Donadio, ben raccolta dal Prof. Antonio Fortunato e “Bioglio – Francavilla, un percorso comune”, a firma di Giuseppe Di Giacomo, sono

Bioglio-Francavilla un percorso comune.


Storia di un popolo di immigrati Giovanni Donadio, la stessa persona dell’articolo “La mia testimonianza perché non ci siano più guerre.”, pubblicato su questo giornale il 2 maggio u.s., rientrato nell’agosto del 45, dal servizio militare, dopo aver servito la

le feste religiose e civili a Francavilla negli anni ’30-40


Abbiamo pubblicato con il dovuto commento i ricordi di A. De Minco delle feste religiose che si svolgevano nel paese. Il capitolo odierno fa una sintesi appunto di come si vivevano le festività a Francavilla. E’ sotto gli occhi di tutti

…E tornǝ n’ata vótǝ ‘u sǝrénǝ (…E ritorna il sereno)


…E tornǝ n’ata vótǝ ‘u sǝrénǝ   Quannǝ ‘a jurnètǝ jè muscǝ e stèjǝ mienzǝ ammaškètǝ non t’abbǝhíscǝ nonn’a dè vindǝ alla pǝcundrijǝ: dattǝ ‘na mossǝ e pigliǝ a pǝškunètǝ ‘a musciarijǝ. … J’ tenghǝ ‘nu grammòfǝhǝ, dǝ kill’andichǝ: k’a

U Vernëdìja Sàndë (Il Venerdì Santo) il secondo canto processionale del venedì Santo


Tratto  dal  libro  “ DIZIONARIO  DIALETTALE    DI     FRANCAVILLA    SUL    SINNI”   ( Etimologie, proverbi, modi   di dire,  wellerismi, canti,    curiosità,    favole, indovinelli, notizie,  immagini che raccontano la storia )   di LUIGI VICECONTE questo canto del venerdì Santo è una

U Vernëdìja Sàndë (Il Venerdì Santo) – Il Canto alla processione del Venerdì Santo a Francavilla in Sinni


U Vernëdìja Sàndë  Il Venerdì Santo Quànnë Gesù mìjë jìvë ĉhjangènnë nda na cammarèllë sùłë sùłë,                      2 volte Quando Gesù mio andava  piangendo in una stanzetta solo solo, è ĝĝhjùtë ‘a Madònnë a jì a spjǽ : ” Che fǽjë fìgljë mìjë sùłë

U jùdëcë (Il Giudice)


Tratto dal libro “DIZIONARIO DIALETTALE DI FRANCAVILLA SUL SINNI”   (Etimologie, proverbi, modi di dire, wellerismi, canti, curiosità, favole, indovinelli, notizie,   immagini che raccontano la storia )   di LUIGI VICECONTE   Pubblichiamo “U jùdëcë”, che sicuramente integra e favorisce ancor

La Pasqua


La Pasqua, qualsiasi sia il significato che a essa vogliamo attribuire, era ed è una festività che si aspetta con uno stato d’animo diverso e pieno di aspettative. Antonio De Minco ci racconta in maniera viva e vibrante i preparativi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi