Luca Orioli: Segno

Franca Coppola
Franca Coppola

Con la poesia SEGNO Luca si svela nella sua grande sensibilità e nella sua totale accettazione di un disegno divino al quale sente di non potersi sottrarre pur nella confusione che avverte intorno a sé dovuta alla giovane età che tuttavia non gli impedisce di coglierne la profondità e la verità.

Franca Coppola

 

SEGNO

Luca Orioli
Luca Orioli

Ho atteso

che il segno parlasse

proferendo parole non sue.

Ho atteso

che il tuo segno

fosse il mio

per cominciare.

 

E di segni

ne ho scelti tanti

e mai ho cominciato.

Ora attendo il tuo segno

e so che non serve

perché Tu sei il segno

ma non mi decido a cominciare.

 

E so che non serve

perché non sono io

che devo cominciare

ma il mio io

che deve finire

perché

Tu possa cominciare in me.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi