Turismo. Record di presenze nel 2017 a San Costantino Albanese

San Costantino Albanese si conferma sempre più meta turistica e fa registrare un costante aumento delle presenze in tutti i periodi dell’anno. Durante il periodo estivo sono stati migliaia i turisti che hanno scelto il nostro paese per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Il Volo dell’Aquila, il Parco Avventura, l’Etnomuseo della Cultura Arbëreshe, la Biblioteca di Cultura Albanese, la Casa Parco con le mostre etnografiche e naturalistiche e la splendida Chiesa Madre impreziosita da icone Bizantine, hanno attirato e incuriosito i visitatori, affascinati anche dalla nostra cultura, dalla nostra storia, dalla nostra lingua e dal rito Greco-Bizantino con il quale viene officiata la Santa Messa. Anche gli eventi estivi, nell’ambito delle iniziative di “Estate Arbëreshe 2017”, hanno registrato una notevole presenza di visitatori.

I due attrattori, il Volo dell’Aquila e il Pollino Outdoor Park, durante il 2017, hanno registrato un incremento delle presenze confermandosi strutture importanti per lo sviluppo turistico del territorio.

Chiesa Madre S. Costantino Albanese

I fine settimana di ottobre e i primi giorni di novembre, grazie anche al clima mite, hanno fatto registrare il tutto esaurito nelle strutture ricettive presenti sul territorio, segno questo di una sempre crescente qualità dei prodotti e dei servizi offerti. Ovviamente anche gli attrattori, sia sportivi che culturali, sono rimasti aperti e hanno registrato una notevole affluenza. E’ una gioia immensa vedere le strade del paese “invase” da una moltitudine di visitatori, alcuni provenienti anche dalla Francia, dagli Stati Uniti, dalla Germania, dall’Inghilterra e dall’Olanda. Quest’anno sono stati numerosi i turisti provenienti anche dal nord Italia.

Parco Avventura

Grande rilevanza, sia per presenza di pubblico che per visibilità, ha ottenuto l’evento “Basilicata che meraviglia!” svoltosi il 29 ottobre che, oltre alla registrazione della puntata su San Costantino Albanese del web serial Lucania 131, ha visto lo svolgimento di numerose iniziative tra cui la fiera del cibo tipico lucano curato dalla Condotta Slow Food Magna Grecia Metapontum, un Live Cooking con l’Associazione Cuochi Materani, una rappresentazione storica con la Compagnia d’arme “Castrum Naumanni”, la mostra-mercato di prodotti tipici locali e l’esibizione del gruppo musicale “Pizzikatundy”.

Il turismo si conferma sempre più settore trainante dell’economia del nostro paese. Naturalmente anche nei prossimi fine settimana d’autunno saranno fruibili gli attrattori per chi, oltre al buon cibo, vuole immergersi nella nostra cultura e vivere l’ebrezza del volo e delle attività del parco avventura.

L’Amministrazione Comunale

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi