- Francavilla Informa - https://www.francavillainforma.it -

Senise: Italia Viva sollecita i buoni spesa emergenza covid19


Lettera indirizzata Al Commissario del Comune di Senise – Dott. Alberico Gentile

Egregio Commissario,

in merito all’approvazione degli elenchi dei beneficiari del contributo erogato sotto forma di buoni-spesa a nuclei familiari esposti agli effetti economici derivanti dalla emergenza epidemiologica da covid-19, giusta ordinanza del dipartimento di protezione civile n. 658/2020 e d.g.r. n. 215/2020 della Regione Basilicata, come da determinazione del settore Amministrativo n. 22 del 30.04.2020 del Comune di Senise, si evince che l’Ufficio Servizi Sociali del Comune ha istruito tutte le richieste pervenute consultando, ove possibile, ai fini di un puntuale controllo, gli elenchi di soggetti già beneficiari di altro sostegno pubblico quali il Reddito di cittadinanza, il Reddito minimo di inserimento, i Tirocini di inclusione sociale ed altre misure regionali di sostegno al reddito; e che a fronte della disponibilità finanziaria pari ad Euro 77.487,63, possono essere erogati:

– Buoni spesa del valore di € 20,00 cadauno per complessivi Euro 69.800,00;

– contributi per spese in genere e per il pagamento di bollette di utenze domestiche per Euro 7.677,18;

Le istruttorie trasmesse dall’Ufficio di Servizio sociale che, sulla base delle dichiarazioni contenute nelle istanze e avvalendosi dei criteri stabiliti nelle disposizioni n. 17 del 7.4.2020 e n. 19 del 17.4.2020 e della tabella ad essa allegata, si sono concretizzate nei seguenti provvedimenti:

– l’ammissibilità per n. 215 istanze di cui:

– esclusione di n. 9 richiedenti poiché non residenti o compresi nel nucleo familiare di altro richiedente;

– ancora in istruttoria n. 81 istanze

81 famiglie dal 30 aprile scorso sono ancora in attesa di ricevere l’esito della richiesta presentata.

Rossella Spagnuolo

Comprendendo appieno la mole di lavoro che in questo periodo impegna l’Ente, nella gestione di situazioni di criticità, a fronte dell’Emergenza Sanitaria che stiamo vivendo, mi preme sottolineare, dando voce alle persone che si sono rivolte a Italia Viva per non aver ancora ricevuto il Contributo, la grave difficoltà economica che stanno vivendo tutte le famiglie che si ritrovano senza lavoro e che devono far fronte quotidianamente alle necessità di vita, ancora di più nei nuclei con la presenza di bambini. I buoni spesa sono un piccolo sollievo utile per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità. Sono consapevole di sottolineare aspetti a voi ben noti e già attenzionati. Vi chiedo di accelerare l’iter di valutazione delle richieste ancora in elenco e inevase, a fronte della gravità della situazione.

Certa, come già da interlocuzioni telefoniche, di un Vostro pronto riscontro

Cordialmente Saluto                                                                                                                                                                                                                                             Rossella Spagnuolo