Teana: Il Sindaco e la giunta nel difendersi dalle accuse invitano l’opposizione ad un confronto costruttivo

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Cari concittadini, la minoranza ieri ha pubblicato un comunicato stampa chiedendo le mie dimissioni e descrivendo me e gli altri consiglieri di essere incapaci a portare avanti la gestione del nostro paese. Ora in maniera semplice vogliamo spiegarvi l’infondatezza delle loro affermazioni, perché è a voi che dobbiamo dar conto.

Teana – Municipio

La prima affermazione riguarda il ruolo di Vicesindaco che io avrei assegnato per tre volte. Ebbene il primo Vicesindaco da me nominato è stata l’avv. Maria Lucia Cristiano che nel dicembre 2017, dopo pochi mesi dalle elezioni, ha rassegnato le proprie dimissioni esclusivamente per motivi legati alla sua professione. Il nuovo ruolo a lei assegnato, era incompatibile con quello di Amministratore locale. Successivamente è stato nominato Vicesindaco Anna Maria Saraceno che si è dimessa nei primi mesi del 2020 a quasi tre anni dalle elezioni per motivi ufficialmente di carattere personale e familiare. Dal primo marzo 2020 il ruolo di Vicesindaco è stato affidato ad Angela Vitale. Tutto legittimo, nelle facoltà del Sindaco e politicamente corretto, visto che è stato condiviso da tutta la maggioranza.

Si passa successivamente ad accusare il sottoscritto di convocare consigli comunali in seduta straordinaria. Probabilmente si intendeva semplicemente “seduta in seconda convocazione”. Vi garantisco che questa amministrazione ha tenuto le riunioni di consiglio sempre in prima convocazione ad eccezione di due o tre volte nell’arco di ben otto anni; ha approvato il Bilancio per sette anni consecutivi con la maggioranza presente nella prima seduta consiliare e sempre all’unanimità.
Poi si passa ad accusare il Comune di Durc irregolare. Il Durc è un documento che attesta la regolarità dei versamenti contributivi agli Enti previdenziali. L’irregolarità era dovuta al mancato trasferimento dei fondi da parte della Regione Basilicata a favore dell’Area Programma Lagonegrese – Pollino che non aveva permesso alcuni pagamenti. Quindi non imputabile al comune di Teana.

Ad oggi comunque tutti i progetti sono stati rendicontati e tutti i fornitori liquidati, come è sempre successo durante i numerosissimi progetti culturali messi in campo da questa amministrazione. Le associazioni locali, mai come in questi ultimi cinque anni, hanno usufruito di tantissimi fondi; ricordo che ben cinque progetti culturali sono stati finanziati a Teana (unico paese in Basilicata). Finanziamenti messi a disposizione di tutti, per eventi culturali unici e molto partecipati. Solo quest’anno, cambiando la volontà politica in Regione, non ci è stata data la possibilità di usare una parte di quei fondi anche per il 2020, come è sempre stato per gli anni precedenti.

Poi si passa a contestare all’amministrazione di non aver pubblicato volutamente la registrazione del Consiglio Comunale del 15 maggio 2020, senza rendersi conto che la registrazione video del consiglio comunale è stata voluta direttamente da me che appositamente ho aderito ad una piattaforma gratuita di videoconferenza messa a disposizione dall’Anci, presentando per la prima volta direttamente a video ogni proposta all’ordine del giorno del Consiglio Comunale. Siccome il sottoscritto, per non far spendere soldi all’Ente, si occupa personalmente dell’aggiornamento del sito internet del comune, il video non è stato trasmesso nell’immediato esclusivamente per problemi tecnici legati alla compatibilità dello stesso con la piattaforma web su cui si basa il funzionamento del nostro sito internet ufficiale, che non sono stato capace di risolvere in breve tempo (era la prima volta).

Per ciò che concerne invece la raccolta differenziata, il problema di cui faceva riferimento la minoranza è stato superato con l’affidamento del servizio ad un nuovo operatore. Si specifica comunque che la prima volta il servizio è stato interrotto per un guasto al mezzo di raccolta e la seconda volta durante l’emergenza Covid come misura cautelare.

Il gruppo di Minoranza ci accusa anche in merito alla negazione di una richiesta di accesso agli atti, cioè un diritto che permette a tutti i cittadini, non solo ai consiglieri comunali, di accedere agli atti pubblici del comune. Ci risulta che mai sia stato negato tale diritto, anzi al contrario, con nota ufficiale in risposta al Consigliere richiedente, è stata data completa disponibilità da parte del personale Responsabile, con disposizioni su come poter prendere visione dei documenti richiesti. Invito tutti, chiunque ne abbia interesse, a poter esercitare questo diritto a dimostrazione della totale trasparenza dell’Amministrazione.

Per finire è paradossale che si accusi il sottoscritto in modo sicuramente strumentale, di aver abbandonato Teana.
Ricordo alla minoranza che sono partito da Teana il 28/02/2020 per la prima volta nella mia vita, per raggiungere la Lombardia, per motivi di lavoro (vincitore di un concorso pubblico), quando ancora la pandemia non aveva invaso il sud Italia ed era all’inizio anche al nord. Nei mesi seguenti dopo l’aggravarsi della pandemia e il diffondersi della stessa anche nella nostra regione e persino nel nostro paese, pur avendo diritto in qualsiasi momento a rientrare rivestendo una carica istituzionale, ho preferito proteggere la mia comunità limitando al massimo il rischio di portare, anche inconsapevolmente, il contagio, in una situazione di forte preoccupazione e paura dei teanesi, coordinando le azioni necessarie insieme a persone responsabili come il Vicesindaco, l’Assessore, tutti i consiglieri comunali e la Protezione civile.
Sarebbe stato più facile scappare a casa, a Teana, invece di restare qui in Lombardia dove ogni giorno la paura correva per le strade al suono interminabile delle ambulanze giorno e notte, in un tragico bollettino quotidiano di sofferenza e di morte.

Vincenzo Fiorenza

Io sono nato, ho vissuto e vivo con Teana nel cuore. Sono residente qui da quando sono nato, 53 anni fa. Numerose volte avrei potuto fare la valigia per proposte lavorative anche allettanti ma ho resistito con il mio piccolo studio tecnico e la mia voglia di rimanere ad ogni costo.
Noi siamo stati responsabili ogni giorno per tanti anni, recandoci puntualmente al comune per portare avanti la nostra missione, quella che ci è stata affidata dai cittadini, con forza e con determinazione, spinti dalla passione e dalla voglia di fare e continueremo ad andare avanti fin quando ci sarà consentito nel rispetto di tutti i cittadini teanesi.
Per questo, riconoscendo comunque alla minoranza in questi giorni un comportamento sicuramente responsabile e civile verso Teana, invitiamo tutti i membri del consiglio comunale ad un nuovo atteggiamento di dialogo e di cooperazione finalizzato a tutelare la nostra comunità in questo momento difficilissimo.
Per questo invitiamo i consiglieri di minoranza ad un incontro, da tenersi quanto prima, che possa favorire un confronto costruttivo, di dialogo e di rispetto reciproco come è stato negli ultimi mesi, e che possa ristabilire una operatività amministrativa a vantaggio di tutti i cittadini teanesi che altrimenti sarebbero gli unici a pagarne le conseguenze.
In un momento particolare di grave emergenza sanitaria che coinvolge tutto il mondo, la priorità oggi non è più la mera politica, ma il bene e la tutela della nostra comunità.

IL SINDACO E I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA
FIORENZA VINCENZO
VITALE ANGELA
BUGLIONE FRANCESCO
OROFINO ANTONIETTA
RONDINELLA ROBERTO

One Response to Teana: Il Sindaco e la giunta nel difendersi dalle accuse invitano l’opposizione ad un confronto costruttivo

  1. Luca ha detto:

    Questo sindaco non aveva mai lasciato il suo paese, e lo lascia proprio nel momento della massima emergenza? Per andare poi nel focolaio d’Italia?… Non so che pensare.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi