Rivalità e incompatibilità tra Ministri verso una precaria tenuta

Ernesto Calluori

Il governo Draghi è un mix di burocrati, tecnocrati e vecchi arnesi della politica le cui sembianze rappresentano un Conte 2 spostato a destra.

Abbiamo, invece, bisogno di una forza di sinistra che si rivolga alla gente, al lavoro, allo stato sociale, alla scuola, alla ricerca per tornare a essere una forza politica che rappresenti un popolo oggi disgregato ma non completamente perduto. Intanto, soffermandoci sui due “ super MarioMonti e Draghi, notiamo il primo più furbo del secondo. Monti fece un governo composto esclusivamente da tecnici o presunti tali tenendo fuori dall’esecutivo i partiti politici i quali furono costretti a concedere la fiducia per salvare la Patria. Di fatto salvarono le banche e strozzarono le classi popolari.

Anche Draghi è stato presentato – con l’aiuto di una stampa zelante e di regime – come il salvatore della patria in un momento eccezionale in cui tutti sono chiamati a unirsi nel nome del “ bene comune” che si identifica come “il bene dei padroni”. Questa volta, Draghi ha voluto strafare coinvolgendo i partiti creando un minestrone da alienare una parte considerevole di simpatia dell’opinione pubblica sia di destra che di sinistra. Dal governo dei “ migliori “di colpo siamo piombati nel governo dei Brunetta, dei Giorgetti, delle Gelmini cioè dei trombati di ieri, rientrati nelle stanze dei bottoni, dalla porta di servizio.

Mario Draghi

Le rivalità e incompatibilità caratteriali di diversi ministri renderanno molto difficile la convivenza nell’esecutivo Draghi. Dei nemici giurati : Fi con Mov.5 *, la Lega con il Pd e Leu determinerà una precaria tenuta. E’ difficile far convivere il riformismo europeista con il populismo-sovranista vecchio stampo quantunque addolcito di recente. Don Milani diceva : “ la politica serve per uscire dai problemi tutti insieme, con una peculiarità, partendo dagli ultimi”. Con questi chiari di luna che si intravedono, si sta facendo l’esatto contrario.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi