Tour 25-27 giugno – Alla scoperta della Basilicata nascosta: Brienza- Satriano di Lucania- Sant’Angelo le Fratte- Sasso di Castalda

Brienza. Valle del Melandro, la porta d’ingresso alla ruralità della Basilicata. Ci troviamo a pochi chilometri dai Monti Alburni, e nel cuore della Basilicata. Con una iniziativa originale da parte de La Voce del Fiume residenza storica di charme a Brienza, sono ospiti in questi giorni alcuni giornalisti di turismo e di enogastronomia, per un tour conoscitivo delle bellezze che emergono nell’area, fra i comuni di Sant’Angelo le Fratte, Satriano di Lucania, Sasso di Castalda e Brienza.

La Voce del Fiume – Suite

Accoglienza come da tradizione, visite guidate in tre giorni dal 27 al 29 giugno, in questi borghi ricchi di storia, immersi in un paesaggio da fiaba, fra boschi, fiumi e monti. La Voce del Fiume, diretto da Rocchina Adobbato, è la ciliegina sulla torta, con il suo fascino, all’ombra del cinquecento castello Caracciolo, luogo di storie e di leggende. La proprietaria, in maniera indipendente e senza sostegni pubblici, ospita i giornalisti provenienti dalle vicine regioni, come in un rinnovato Gran Tour: si fa risalire al XVII secolo l’idea del viaggio come scoperta di vita, come visione e scelta di conoscenza. La storia del turismo moderno si rifà a quei viaggiatori che per formazione ambivano ad arrivare nel sud Italia per apprezzarne da vicino le bellezze storiche ed artistiche. Scriveva Schopenhauer: “Accade durante i viaggi: un solo mese sembra più lungo di quattro mesi trascorsi a casa”. Ed è quello che si avverte per uscire da questo anno e mezzo di reclusione pandemica.

La Voce del Fiume, Scale

A Brienza sono giunte personalità di livello impegnate nel giornalismo culturale quelle che ospita La Voce del Fiume, e Rocchina Adobbato ne va fiera, a coronamento del suo impegno quotidiano per questo territorio.

Carmen Guerriero è laureata in giurisprudenza, giurista di formazione, è giornalista dal 1995, settore turismo enogastronomico, responsabile agroalimentare PMI – piccole e medie Imprese – International, fa parte dell’Associazione Nazionale Donne del Vino – Campania; Sommelier AIS, degustatrice ONAV, Accademia Nazionale della Cucina – Napoli, partecipa, anche come chair, a convegni (Vkusnissimo 2018), rassegne e manifestazioni (Judge of exellence Bellavita 2017/2018) dedicate al settore. Direttore della rivista quadrimestrale di ASA, Associazione Nazionale Stampa Agroalimentare, una testata giornalistica che si occupa del mondo italiano ed estero dell’agroalimentare, del turismo, della sostenibilità ambientale, culturale, economica e sociale, dell’analisi politica di settore, con sezioni dedicate ad inchieste, novità, appuntamenti legati al mondo fieristico, iniziative editoriali e notizie provenienti dal mondo politico ed istituzionale.

Giornalisti ospiti della Voce del Fiume

Renato Rocco è laureato in scienze biologiche, è giornalista agroalimentare ed enogastronomico, Direttore La Buona Tavola Magazine, Sensory Professional presso Specialty Coffee Association, Sommelier Tre livelli Corso AIS, Assaggiatore Olio presso Camera di Commercio di Napoli, Assaggiatore di caffè presso Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè, Assaggiatore di Salumi Due Livelli presso ONAS, Sommelier del Rum presso AIS Napoli, Sommellier della Birra Due Livelli presso AIS .                 

Luigi Salsini è libero professionista nel settore delle telecomunicazioni, giornalista e produttore radio-tv.  Corrispondente presso ANSA e NewsMediaset, Direttore presso CalNews, News Producer presso LaPresse ed RT.

Alfonso Sarno, laureato in giurisprudenza, collabora con “Il Mattino” di Napoli occupandosi di costume, spettacolo e cucina. Per tre anni ha preso parte alla Guida dei ristoranti dell’Espresso e, da tempo, è in viaggio alla riscoperta della cucina di tradizione ed a quella dei monasteri. E’ stato curatore della rubrica gastronomica per il gruppo L’Espresso negli anni ’90.

Viaggio come esperienza di vita da raccontare. Il regista tedesco Wim Wenders ha così definito: “Senza viaggiare prima o poi finiscono tutti i sogni. O si resta bloccati sempre nello stesso sogno”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi