Valle dei Cavalli e il raduno di fine anno

Atella. Come è consuetudine da oltre venti anni, con la Festa della Immacolata la Valle dei Cavalli – in Piani di Carda di Atella – si colora di abiti festosi di giovani che amano i cavalli e li addobbano con entusiasmo. Il tema di questa edizione è stato il cartoon e ogni gruppo ha interpretato a suo modo i personaggi più noti: da Braccio di Ferro a Cenerentola a Robin Hood e molti altri ancora. Ogni gruppo ha così ottenuto un premio in considerazione dell’impegno dimostrato nella realizzazione dei costumi. E dunque sono bellissimi i cavalli vestiti a tema dei cartoni animati.

Nella giuria tecnica figurano Armando Lostaglio, Rocco Becce e Donato Masiello che con simpatia hanno apprezzato i giovanissimi che hanno sfilato sui loro cavalli in un evento davvero speciale.

Salvatore Summa e il figlio Stefano da decenni operano per offrire ai visitatori la cultura del cavallo, anche mediante sport equestri e confort. Difesa del territori e bellezza anche grazie alla istituzione in sede del GEAN (Guardie equestri ambientali nazionali) cui Salvatore è il presidente. Il sodalizio si occupa, attraverso convenzioni con gli Enti Pubblici territoriali, di monitoraggio e salvaguardia ambientale anche attraverso il recupero di antichi tracciati percorribili a cavallo.

La manifestazione equestre si è conclusa con la consegna degli attestati di frequenza al corso, il rilascio delle tessere associative e quindi è stato premiato il “trekker dell’anno” ossia il cavaliere che ha fatto più chilometri a cavallo.

Questi sono i premiati: categoria Giovani Veltri Mariapia al terzo posto (200km), Veltri Francesco al secondo (300km) e Girardi Emanuele al primo (440 km). Nella categoria over 18 in terza posizione Guglielmi Carmela (150km), seconda Dodaro Carmen (190 km) e prima Nolè Denise (460km).

Con soddisfazione, Stefano Summa conferma che “In totale, quest’anno, sono stati percorsi oltre 2000 km dai nostri cavalieri, oltre alle gare e alle dimostrazioni. Un motivo di orgoglio che, abbinati alla capacità e alla costanza dei giovani, diventano fonte di gioia soprattutto per gli istruttori”.

C.L. “De Sica” Comunicazione

Atella, 9.12.2022

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi