“Se sai, sei. Se non sai, sarai di qualcun altro”

Don Lorenzo Milani nel centenario della nascita (moriva nel 1967) ci lascia sempre attoniti ogni qualvolta si trova qualcosa di suo e ci appare moderno, attuale, nuovo. Questo verso talmente lapidario, lo giriamo a quanti si accingono ad andare a scuola, per un inizio di anno che sia sempre proficuo.

don Lorenzo Milani

E’ un maestro di vita don Lorenzo, capace sempre di stimolare e provocare scintille che alla lunga si infiammano. “Se sai sei” sembra un gioco di parole, un suono linguistico; eppure centra per intero la necessità sempre impellente di fare della scuola e della istruzione il nucleo vitale di ogni attività umana.

don Lorenzo Milani

Infatti, il sacerdote mette in relazione, in un solo verso, il nesso fra conoscenza e potere. Un potere in grado di manipolare masse inerti, ma soltanto una maggiore presa di coscienza del “potere” culturale di noi stessi, renderà vano ogni tentativo di “sottomissione”. Don Milani per sempre, dunque, uomo di grande spessore umano, di grande umiltà, dalla parte degli ultimi. E degli indifesi, come lo sono i bambini.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi