Author Archives: Ernesto Calluori

Prima che sia troppo Tardi


Il video messaggio del presidente della Repubblica alla nazione “L’Europa deve intervenire concretamente prima che sia troppo tardi” aveva la forza di una aspra critica ai Ventisette che il giorno prima si sono riuniti in video conferenza nel più disastroso

A proposito di una Sanità Solidale


L’articolo a firma dell’ex Sindaco Antonio Amatucci apparso su queste colonne il 23 marzo u.sc. titolato “La vera grande lezione del coronavirus : rafforzare il SSN e potenziare i servizi sanitari nelle aree interne della Regione” ha aperto un dibattito

IL DEGRADO ambientale compromette la nostra sopravvivenza


Il piano del governo per contenere l’emergenza del coronavirus corre su diversi fronti. Ci sono varie mosse da parte degli ospedali che si battono contro l’avanzata del morbo. Mentre andiamo in macchina, registriamo con vivo compiacimento, la notizia trasmessa in

Per Paura tutti in fila per il decreto “io resto a casa”


La vita in una metropoli è difficile, ai limiti della stessa vivibilità. E lo è ancora più quando non si è più giovani, quando qualcuno, cedendoci il posto in autobus, ci ricorda che anche per noi è scattata la terza

Il consenso e il mestiere della Politica


La democrazia è una macchina il cui motore funziona con un solo carburante: il consenso. Infatti, il consenso è una singolare forma di energia che alimenta la vita associata del tutto irreperibile in natura allo stato puro. Da sempre, ovunque,

Basilicata. Terra senza tempo


L’Editoriale che segue tratto dal testo di Antonio Scarpellini: Basilicata Terra senza tempo” pubblicato sulla rivista “Ulisse” di Alitalia, Nov.2004 – cerca di spiegare il “fascino e il segreto” della Basilicata. A tale compito ha provato a farlo, anche, Felice

L’ EPIDEMIA scopre i limiti di società fragile e vulnerabile


Un misterioso agente patogeno manifestatosi in quel gran Paese per stabilire che una società quantunque connessa è una società fragile e vulnerabile. Ovviamente un effetto di lunga durata del coronavirus, sarà quello di cambiare per sempre i caratteri di quel

Storia e Leggenda sul passato di alcuni quartieri romani


Tutto questo e molto altro è rappresentato nei 15 Municipi di Roma o toponimi che racchiudono dei segreti svelati attraverso la riscoperta dei luoghi della storia, della memoria e dei personaggi che li vissero rendendoli celebri. Si vive spesso nel

Proposte del pensiero e di ricerca Progressista


Mario Cantone, ricercatore di una maggiore giustizia sociale fondata su una più equa ridistribuzione della ricchezza prodotta e sui meriti, ritiene che per rimuovere le cause dell’attuale disagio non solo giovanile, occorre il coraggio politico di rompere gli schemi tradizionali

Federico II in Sicilia nei Giardini dell’Ozio e del Piacere


Federico II re di Svevia, imperatore del sacro romano impero, re di Sicilia fa parte di quell’esiguo gruppo di principi medievali che ancora oggi suscitano ammirazione. Benito Li Vigni – amico fraterno di chi scrive – noto saggista e studioso

Bettino capro espiatorio: la maggioranza degli italiani lo ha capito


“L’Unità” il 6 luglio 1998 a pagina 6 ospitava la lettera di Renzo Foa indirizzata al direttore dell’epoca per l’apertura apparsa domenica 5 luglio all’indomani del congresso del Partito Socialista all’Ergife, dal titolo “La riabilitazione di Craxi“. “Non sono riuscito

In ricordo del caro amico Vittorio Lo Fiego


La triste notizia mi ha spiazzato e al tempo stesso mi ha colto impreparato, quando, Carmelo da San Severino mi raggiungeva telefonicamente per comunicarmi che lo zio Vittorio, dopo una lunga malattia era venuto a mancare. A fatica ho cercato

Riscoprire la vera politica


Gaetano Mosca, uno degli originali fondatori della scuola italiana di scienza politica era solito affermare che in tutte le società esistono due classi di persone: quelle dei governanti e l’altra dei governati. La prima, meno numerosa, adempie a tutte le

La scuola e l’istruzione per il futuro del paese


Uscire dalla crisi tramite l’istruzione e ripartire da essa fu la premessa di Matteo Renzi il giorno del suo insediamento (Febbraio 2014). Infatti, la scuola è una grande infrastruttura, ha i suoi problemi da risolvere e i suoi obiettivi da

Ghino di Tacco tra realtà e leggenda


Il 19 gennaio prossimo saranno trascorsi venti anni dalla scomparsa di Bettino Craxi, oggi giudicato uno statista italiano e un uomo politico di prim’ordine. Per fortuna, ogni epoca ha il suo tribunale. In occasione del ventennale che si celebrerà ad

“Salva la tua lingua locale” Filippo Di Giacomo – Primo Classificato Prosa Edita 2019


Il premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale” ha festeggiato la settima edizione della premiazione in data odierna in Campidoglio nella splendida Sala della Protomoteca alla presenza di un folto pubblico in attesa di congratularsi con la numerosa schiera

Tiburtina per i mezzi provenienti dal centro Anagnina per quelli del sud


L’incapacità della Giunta Capitolina è palese e si infrange sugli scogli della burocrazia e sulla inconsistenza della macchina amministrativa. Quando alcune certezze vengono meno, si assiste alla frammentazione della società del sistema Paese. Non è difficile avvertire, ad esempio, come

Filippo Di Giacomo trai i finalisti 2019 “Salva la tua lingua locale”


Filippo Di Giacomo con il libro “Maskiglia” (Miscuglio) risulta tra i finalisti del 2019 “Salva la tua lingua locale” il cui evento avrà luogo il 12 dicembre 2019 in Roma Campidoglio. La notizia ci piace segnalarla in anteprima anche se

L’Ambrogino a Francesco Saverio Borrelli


Il direttore de “IL Riformista” Piero Sansonetti titola il suo Editoriale del 19 nov. 2019 “Ambrogino a Borrelli, schiaffo al socialismo italiano ” in cui narra che il Comune di Milano ha deciso di attribuire a Francesco Saverio Borrelli l’Ambrogino

Quando la polemica politica sfocia in rissa


In molti paesi europei si registra l’insorgenza sempre più allarmante di gruppi uniti da una comune ideologia che è quella dell’intolleranza e della violenza che difficilmente potremmo definire movimenti. Noi siamo in un Paese dove vengono bruciati libri e dove

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi