Category Archives: storia

Peppino Molinari: ricordo di Tommaso Morlino


Il 6 maggio 1983 moriva a Roma Tommaso Morlino. E’stato tra i fondatori della Dc e dal 1954 componente del Consiglio Nazionale e poi vice segretario politico. Nel 1968 fu eletto Senatore nel collegio di Lecco rieletto fino al 1979.

Il 25 aprile, una grande lezione…


Oggi 25 aprile il mio pensiero va a quella generazione che ha fatto la resistenza, ci ha restituito la libertà, ha ricostruito il nostro paese ed oggi non c’è più. Molti se ne sono andati in questi giorni di grande

Il 18 aprile 1915 nasceva a Grassano (MT) il Sen. Antonio Bolettieri


Il 18 aprile 1915 nasceva a Grassano (MT) il Sen. Antonio Bolettieri, Segretario Provinciale della DC di Matera dal 50 al 53, Presidente della Provincia e Vice-Presidente dell’Acquedotto Pugliese. Ex combattente e reduce dai lager nazisti da cui evase per

Il 16 aprile del 1895 nasceva a Muro L. l’on. Salvatore Pagliuca


Il 16 aprile 1895 nasceva a Muro Lucano l’on. Salvatore Pagliuca, uno dei fondatori della DC Lucana, antifascista convinto, parlamentare dal 1948 al 1958 componente della Commissione Giustizia e Difesa. Ha incarnato pensieri e valori cattolici democratici di una generazione

Cento anni fa nasceva a Potenza Emilio Colombo


Cent’anni fa nasceva Emilio Colombo, padre costituente della nostra Repubblica Italiana, statista che ha contribuito alla rinascita economica dell’Italia e dell’Europa. Cresciuto nell’Azione Cattolica lucana per poi diventare vice presidente nazionale della Gioventù Cattolica italiana nell’immediato dopoguerra, allievo di mons.

Decio Scardaccione a 17 anni dalla sua scomparsa


BIOGRAFIA – Decio Scardaccione nato il 18 marzo 1917 a Sant’Arcangelo, dal barone Don Giuseppe Scardaccione e da Donna Maria Latronico di Tursi,  discendente di un’antica e nobile famiglia lucana di proprietari terrieri. Dopo aver frequentato la Scuola Pratica di

Vincenzo Verrastro a 100 anni dalla nascita (1919-2019)


V. Verrastro - Amintore Fanfani segretario DC- Imperio Napolitano segre. Prov. DC

Venerdì 22 novembre 2019, alle ore 17.30, presso la sala del Museo archeologico provinciale “M. Lacava” di Potenza (via Lazio n. 18), si svolgerà la manifestazione Vincenzo Verrastro a 100 anni dalla nascita (1919-2019). Testimonianze, riflessioni, ricordi. L’incontro, promosso dalla

Viggianello: ricordata la figura del medico e del fitoterapeuta Vincenzo Caporale.


Saluto tutti gli intervenuti. Ringrazio a nome dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE VINCENZO CAPORALE Evra ed Alsia per l’ attribuzione del premio al Dott. Caporale. La giornata odierna sancisce il compimento di un percorso che ha inteso riscoprire e valorizzare la figura e

Raffaele Ciasca – Storico e Politico lucano


Raffaele Ciasca, nato da Antonio e Maria Donata Vucci, frequentò, dopo le elementari, il seminario di Ascoli Satriano (FG) e il liceo presso l’istituto “Salvator Rosa” di Potenza. Cresciuto con le idee di Gaetano Salvemini e di Giustino Fortunato, con

Il pensiero e l’Opera (e l’attualità) di don Sturzo


Il 18 gennaio 1919 nasceva il Partito Popolare (PPI), quando da una stanza dell’albergo Santa Chiara, a Roma, veniva diffuso l’appello di Don Luigi Sturzo a tutti gli uomini liberi e forti. La grande guerra si era appena conclusa, l’Italia

Il ricordo a 100 anni, della nascita del Partito Popolare in Basilicata per guardare al futuro


100 anni fa Luigi Sturzo, con l’appello ai <<Liberi e Forti>>, dette inizio, prima nel Partito Popolare e poi nella Dc, a quella straordinaria esperienza dei cattolici impegnati in politica che hanno fatto grande il nostro paese e contribuito a

C’era miseria… una miseria nera


Nel suo “Cristo si è fermato ad Eboli” Carlo Levi narra: -I contadini ammazzarono tutte le capre. Per forza. La tassa chi può pagarla? Pare infatti che il Governo avesse da poco scoperto che la capra è un animale dannoso

La grande Guerra un secolo dopo


Ricorre quest’anno il centenario della conclusione della 1°guerra mondiale e non mancano dappertutto, com’è giusto che sia, iniziative utili non tanto a celebrare quanto a ricordare. Un conflitto che fu subìto dalla gran parte della popolazione italiana che oltre a

La VII^ Festa Nazionale della Montagna sul Pollino 60 anni fa


Dopo la seconda guerra mondiale l’attenzione dei governanti si è rivolta all’importanza dell’agricoltura e della selvicoltura per l’economia delle zone e non soltanto montuose. Ma innanzitutto vogliamo qui ricordare un grande deputato, l’on. Paolo Bonomi, che ha speso la sua

La “DANTE” ed i 70 anni della “COSTITUZIONE”


La “Società Dante Alighieri” di Potenza ha celebrato la sua “Giornata” in Potenza, con la X edizione del “Premio di Cultura del Comitato di Potenza, con la evocazione dei 70 anni della entrata in vigore della Costituzione. La manifestazione, svoltasi

Marsico Nuovo: come nacque il sapere


Tutto iniziò e si sviluppò grazie ai “pionieri“, senza di loro nulla sarebbe stato possibile, erano ragazzi autentici, veri, semplici, ragazzi ricchi di entusiasmo che hanno scritto pagine di storia, una storia con dei protagonisti di grande valore, una storia

25 Aprile e la Costituzione Italiana


Il 25 Aprile è data “simbolo”,che si collega alla data del 2 giugno 1946, in cui gli Italiani parteciparono alle prime elezioni politiche libere, dopo la conclusione tragica del ventennio fascista. Si concludeva un periodo qualificato come “Resistenza”,in cui vanno

Alcide De Gasperi, l’uomo della Ricostruzione


Fu un uomo evangelico – ma non bigotto – e nel medesimo tempo laico fino in fondo. Non arrossì quando a Parigi comparve come sconfitto dinnanzi agli Alleati radunati per il “diktat”, ma difese la dignità nazionale. Non volle stravincere,

70 Anni di Costituzione – 80 Anni : Leggi Razziali


Fa rivivere, sempre, intensa emozione l’invito che Piero Calamandrei rivolgeva agli studenti milanesi nel bel Salone degli Affreschi della Società Umanitaria il 26-1-1955 : ”Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo, dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle

Il lucano Francesco Romanelli di Laurenzana, ucciso in un lager nazista


Il ricordo della nipote Anna Sono storie dolorose quelle che riaffiorano in occasione della Giornata della Memoria. Anche la comunità lucana ne ha conosciute, se pure a distanza. Una vicenda conclusasi tragicamente in un lager nazista. Era figlio di questa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi