‘Ebbro di arte e di pittura’ a Rionero torna il grande cinema

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

‘Ebbro di arte e di pittura’  Giovedi a Rionero torna il grande cinema

Al via giovedi 23 febbraio (ore 18:30, centro sociale Rionero) la XXII mostra CinEtica realizzata dal ‘Vittorio De Sica’ e presieduta dal critico Armando Lostaglio.

La difficile vita degli artisti, sospesi tra popolarità, inquietudini interiori, e in conflitto con il loro tempo: è questo il filo conduttore della rassegna (dal titolo ‘Ebbro di arte e di poesia’). La pittrice Frida Kahlo, lo scrittore Charles Bukowski; solo per accennare alcuni artisti e film in rassegna. E poi suor Juana Ines de la Cruz, poetessa messicana del ‘600 (io la peggiore di tutte), costretta all’abiura dall’Inquisizione per il suo amore incondizionato per la Cultura e le Arti.

Sette film, 7 grandi artisti che hanno pagato cara la passione e il loro essere all’Avanguardia rispetto all’agire comune. Personaggi spesso alle prese con eccessi e con un’ansia di infinito mai compresa del tutto nella loro contemporaneità. “Le loro vite, al limite della disobbedienza civile, ci dicono che nonostante tutto vale la pena osare e che la cultura in fondo paga”: così il presidente del cineclub De Sica (Lostaglio) il quale esorta alla fruizione delle opere cinematografiche in mostra a .

Ufficio stampa

CineClub V. De Sica

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi