Ai mondiali di Pizza un castrovillarese/francavillese porta la “Pizza Molecolare”

Ancora un riconoscimento per lo chef Luca Pace che si è piazzato al terzo posto nella categoria “Pizza in teglia” al mondiale di Pizza al fungo; lo stesso Pace è riuscito a portare a casa, inoltre, il secondo posto nel premio stampa “Pizza Innovativa” grazie alla rivoluzionaria Pizza Molecolare, ottenuta dalla molecolarizzazione del fungo porcino, ridotto alla grandezza di uova di caviale.

Luca Pace

E’ stata una kermesse di caratura internazionale quella tenutasi a Gravina di Puglia, con circa 250 partecipanti tra chef e maestri della cucina e della pizzeria provenienti da ogni angolo del globo; una competizione arricchita dalla presenza del giudice Marco Di Pasquale, campione del mondo di Pizza Napoletana. Pace non ha nascosto la propria soddisfazione per gli ulteriori traguardi raggiunti e per l’alto punteggio raggiunto (3.98) che lo ha separato dal secondo posto per un solo centesimo.

Volevo ringraziare la scuola API di Rende – scrive lo chef castrovillarese sui social – per la loro formazione e il loro supporto”. Pace ha ringraziato, inoltre, Marcello Lamberti, Vice Presidente Nazionale e Presidente Regionale dell’Associazione Pizzerie Italiane. “È stata una grande soddisfazione arrivare al terzo posto nel mondiale – ha proseguito – è un traguardo importante e una grande emozione

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi