Bosnia Express, tragedie di ieri, tragedie di oggi

È un film toccante, intenso e poetico. E necessario. Bosnia Express – prodotto da Marta Bifano e distribuito da Istituto Luce – è un piccolo gioiello di immagini dolenti e fluttuanti.

Armando Lostaglio

Mediante un equilibrato uso dei flashback sulla storia travagliata e dolorosa dei Balcani, l’autore Massimo D’Orzi, ci conduce nelle pieghe della sofferenza dei vinti, le donne soprattutto, che restano il fulcro e l’epicentro di ogni scena… donne bellissime sul cui corpo si consuma lo stupro della storia in quelle terre martoriate, donne che amavano ed hanno provato su se stesse la violenza che ora diventa maceria, ma che tuttavia riannodano speranza e guardano in alto.

I canti del coro femminile in quella stazione e, in controcanto, le ragazze musulmane come prefiche di un Coro greco, inneggiano sofferenza e speranza oltre la violenza delle vendette che lasciano un solco in ogni dopoguerra. E attraverso gli occhi smarriti di ciascuna inquadratura, ogni persona esprime quel dolore collettivo, dignitoso, da lasciar commuovere, come per il secolare ponte abbattuto. Sarajevo mon amour, quale richiamo al film di Alain Raisnais, amore e morte in nome della vita. Sarajevo che ha sofferto i rimorsi di una storia insolente solo al di la dell’Adriatico, oltre lo splendore decadente di Trieste.


L’acqua che scorre sul corpo nudo della ragazza, simboleggia, nel finale, forse una identità che vuole rinnovarsi, lasciando perdere in un tombino le scorie di violenza ed ignoranza di un passato da rimuovere. In fretta. Il futuro incombe, come il gioco dei burattini negli occhi dei bambini. Che non hanno etnia, né religione, né politica: sono figli che hanno diritto di crescere, nella grazia. Nel futuro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi