Incentivi per le micro imprese e per progetti sulla parità di genere e sui minori, dettagli e scadenze nella newsletter di febbraio dell’on. Gemma

Forte attenzione al mondo delle micro e piccole imprese e sostegni per progetti indirizzati alla parità di genere e alla tutela dei minori.

Questi i filoni principali dei bandi di febbraio e marzo ai quali è possibile partecipare per ottenere finanziamenti europei e nazionali.

I dettagli e le scadenze si possono scaricare dalla newsletter mensile dell’eurodeputata Chiara Gemma visitando il sito:

https://www.chiaragemma.it/wp-content/uploads/2024/01/02-NEWSLETTER-FEBBRAIO-2024-Gemma.pdf?fbclid=IwAR07EXaV8hsJuk1tPZ4e39jKTN-pnerE1zAOrxM31zh4MJh-iNlSswVAvB8

Per sostenere le micro e piccole imprese c’è un bando riservato alle realtà composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Il bando finanzia le imprese con progetti di investimento che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Le agevolazioni prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

I piani di impresa devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda e devono essere conclusi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Per i progetti riferiti alla parità di genere c’è un bando che incentiva le imprese ad adottare policy adeguate a ridurre il divario di genere e, in linea con quanto previsto dalla Strategia nazionale per la parità di genere, contribuire a raggiungere entro il 2026 l’incremento di 5 punti nella classifica dell’Indice sull’uguaglianza di genere elaborato dall’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere che attualmente vede l’Italia al 13esimo posto nella classifica dei Paesi Ue.

on. Chiara Gemma

Per la tutela dei minori ci sono due bandi: uno sulla prevenzione per favorire lo sviluppo di azioni integrate su larga scala, l’altro per contribuire a sostenere e attuare politiche globali per proteggere e promuovere i diritti dei minori, compreso il diritto di partecipazione.

Un altro bando significativo riguarda progetti di ricerca e sviluppo e la specializzazione intelligente per il sistema produttivo, da realizzare nei territori delle Regioni del Sud, tra cui la Basilicata, la Calabria e l’Abruzzo.

Altri dettagli e i link ufficiali delle misure possono essere scaricati dalla newsletter di febbraio e marzo dell’europarlamentare Chiara Gemma sul sito:

https://www.chiaragemma.it/wp-content/uploads/2024/01/02-NEWSLETTER-FEBBRAIO-2024-Gemma.pdf?fbclid=IwAR07EXaV8hsJuk1tPZ4e39jKTN-pnerE1zAOrxM31zh4MJh-iNlSswVAvB8

CHIARA GEMMA

EURODEPUTATA CIRCOSCRIZIONE SUD

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi