Federico non mollare…

Federico, avrei preferito leggere: io apro. Io apro perché ho il supporto delle Istituzioni, della Politica che predica sempre bene e promette assai. Non puoi mollare proprio adesso.

Federico Valicenti

Studiate il miglior sistema per spalancare le tue finestre sul Pollino, magari con altri colleghi. E’ facile per me scrivere, mentre tu devi operare. Dal dire al fare c’è sempre il Sarmento. Il problema è che l’utenza ipotetica, anche quella che da 40 anni ti ha ammirato ed apprezzato, ha paura a muoversi anche nella nostra regione che sembra pulita. I politici, purtroppo, sono disorientati, ma devono dire con chiarezza quali e quanti aiuti ti possono dare in questi momenti.

Terranova di Pollino

E’ una cosa complicata. Ho visto le vostre interviste al TG3 e mi è scappata la lacrimuccia per tutti. La stessa cosa provo per i miei amici milanesi che non sanno se aprono lunedì. Staremo a vedere cosa combina questo maledetto virus. La paura è brutta. Più che incoraggiarti non posso fare, ma, magari il prossimo mese le cose nei nostri paesi miglioreranno ancora e qualcosa si muoverà dal fangoso porto della disgrazia che ci è piovuta addosso.

Giovanni Labanca

Mi fermo, ribadendo che l’invito vale per tutti gli amici impegnati in questo settore. Non dovete trovarvi un altro lavoro, come paventa Isabella Tufaro, ma avere ancora un attimo di pazienza fino a quando la mente della gente non cominci a pensare positivo. Auguri, vecchia quercia della Pietà, auguri vecchi Pini Loricati. Aspetto buone notizie, con la speranza che Cupparo, da imprenditore-politico sappia prendere il toro per le corna.

La coscia della zita non può aspettare.

Giovanni Labanca-Milano-Terranova

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi