Francavilla – lettera aperta del Gruppo “Scelta Comune” a Poste Italiane: Così non va!

FRANCAVILLA LETTERA APERTA DEL GRUPPO “SCELTA COMUNE” A POSTE ITALIANE:
COSì NON VA!

GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA DI FRANCAVILLA IN SINNI “SCELTA COMUNE”

I sottoscritti consiglieri del Gruppo ConsiliareScelta Comune” di Francavilla in Sinni (PZ) denunciano la grave situazione organizzativa dell’ufficio di Poste Italiane di Francavilla ormai divenuta inaccettabile per un paese civile:

I cittadini sono costretti ad aspettare il turno fuori dall’ufficio postale, in fila indiana in ogni stagione e con tutte le condizioni climatiche.

Il disagio è aggravato dalla mancanza di posti a sedere all’interno dell’ufficio e, fino a qualche giorno fa, dall’impossibilità di utilizzare i numeri con tempi di attesa incalcolabili.

Precisiamo che tale situazione è così da sempre e quindi non imputabile all’emergenza Covid.

A tanto va aggiunta l’incolumità fisica e morale degli utenti e dei semplici passanti di via Matteo Cosentino, dove è situato l’ufficio postale.

Si parcheggia in modo selvaggio da ambo i lati della strada creando l’impossibilità di soste brevi per consentire a disabili e anziani di recarsi in ufficio. Ai fatti esposti va aggiunta la considerazione che Francavilla ha un posizione geografica medianica e di riferimento di tutta l’area sud di Basilicata, che di suo conta oltre 600 partite IVA. Pertanto i suddetti consiglieri mossi anche dalla nota esasperazionedi tutti i cittadini di Francavilla chiedono alla s.v. e a tutti i responsabili di Poste Italiane di risolvere al più presto i notevoli disagi offrendo alla cittadinanza un servizio adeguato.

Per tanto i sottoscritti chiedono:

  • una struttura che rispetti almeno le norme minime di sicurezza.
  • L’apertura pomeridiana dell’ufficio almeno in due giorni della settimana

tanto, per consentire un servizio più rispondente al numero degli utenti e relativo volume economico.

Fiduciosi di un positivo e celere riscontro, porgiamo Distinti Saluti.

 

Il Gruppo Consiliare di minoranza ha inviato una lettera ai responsabili di Poste Italiane per evidenziare le criticità che caratterizzano l’ufficio postale di Francavilla.
Criticità di tipo logistico ed organizzativo che determinano disagi enormi agli utenti, disagi non più accettabili.
Nei prossimi giorni Il gruppo “SCELTA COMUNE” promuoverà una petizione che coinvolga tutta la cittadinanza, per sollecitare la risoluzione dei problemi esposti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi