Il sorriso di un Angelo è volato nel cielo

In ogni paese ci sono persone e personaggi. Le persone, sono quelli le lavorano e vivono la loro vita intimamente nella famiglia, mentre i personaggi sono coloro che vivono tra la gente di ogni ceto condividendo le gioie e le difficoltà di ogni giorno. Saverio Mangieri, era uno di questi, personaggio affabile con tutte le persone, soprattutto con i suoi tantissimi amici, ai quali si rivolgeva sempre con il sorriso scherzoso, anche quando qualcuno approfittava di prendersi gioco di lui.

Saverio Mangieri

Anche in questi momenti mostrava il sorriso, era il pacioccone degli amici, la sua vita era la compagnia, il vivere insieme con agli altri lo rendeva felice. Spesso condivideva con gli amici succulenti pranzetti preparati con le sue mani, era un cuoco eccezionale, un altro Saverio non sarà facile rimpiazzarlo nella società dei suoi compagni, la semplicità e l’amore dei suoi sorrisi sono rari nei tempi che corrono. La sua prematura scomparsa è stata un dolore per tutti e per il paese, resterà scolpita nei nostri cuori che lo hanno conosciuto, nei suoi cari di famiglia, e in quelli dei giovani ragazzi a cui acconciava i capelli.

Circa un mese prima della sua dipartita, ha voluto festeggiare alla grande il suo quarantesimo anniversario, invitando al ristorante oltre ottanta persone, forse Saverio aveva capito il male che lo stava distruggendo. Era un personaggio conosciuto in tutti i paesi limitrofi a Francavilla.

Io, come suo parente, non ho avuto il coraggio di fargli visita negli ultimi giorni di vita, eravamo legati uno all’altro. Quando salivo in paese e mi vedeva affacciare alla porta del suo salone, con un dolce sorriso mi diceva: “Da quanto tempo!” Mi chiamava “Capuanuzzo” ed io mi riempivo di gioia a quel nomignolo che mi dava affettuosamente. Spesso gli davo qualche consiglio, è la sua risposta era sempre un dolce sorriso non si arrabbiava mai. Personaggi come lui, ve ne sono pochi, oggi, non si possono dare consigli a nessuno, perché le nuove generazioni presto ti mandano all’altro paese.

Saverio Mangieri

Questo era Saverio, il personaggio buono del paese. Non gli dico ciao, perché prima o poi dobbiamo raggiungere anche noi quel paese di pace dove conta solo l’amore. Affido una preghiera alla Madonna affinché possa accogliere Saverio dolcemente tra le sue braccia. In questo momento difficile voglio dare conforto al caro papà Camillo, alla sorella Rachele e al nipotino Sabatino, per la grande perdita del caro Saverio, che resterà nel cuore di tutti.

One thought on “Il sorriso di un Angelo è volato nel cielo

  1. Sono davvero addolorato per l’immatura morte del caro Saverio, figlio della mia cara cugina Anna, anche lei volata in cielo troppo presto. Non ho avuto molti rapporti con lui, data la differenza di età e alla lontananza che ci separava. Ricordo che era tanto gentile ed educato, sempre col sorriso sulla bocca. Purtroppo non ho potuto partecipare ai funerali per motivi personali, anche perché non avendo più riferimenti al mio paese, nessuno me ne ha dato notizia.Esprimo, pertanto, ora , scusandomi del ritardo, al padre Camillo, alla sorella Rachele e allo zio Filippo tutta la mia vicinanza e il mio affetto. Filippo Di Giacomo (Senise)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi