Author Archives: Antonio Capuano

La difficoltà di educare


Ai tempi di una volta in cui si viveva la povertà, nelle famiglie regnava l’educazione, il rispetto e l’unità, che davano sapore alla vita. Durante il pranzo e la cena si discutevano i problemi e le difficoltà e con poco

Verrà la fine del mondo!


Al tempo della mia fanciullezza spesso sentivo dire dai vecchietti che sarebbe venuta la fine del mondo. Solo a sentire ciò, tremavo di paura, ma dopo poco dimenticavo tutto per tornare ai miei giochi e rincorrere il pallone, spesso sostituito

Lo spopolamento dei paesi del Sud


I paesi del Sud si sono spopolati, a guardarli sembrano cimiteri senza croci. L’emigrazione continua come nei primi del Novecento, da allora non si è fermata e non è cambiato niente. Tanti descrivono questo fenomeno dando colpa alla mancanza di

Omaggio a Prospero Di Nubila – Protagonista di Matera Capitale Europea della Cultura 2019


Il fondo fotografico “Lo sguardo Europeo ritrovato” di Prospero Di Nubila, donato all’Università della Basilicata, è stato protagonista interessante nella mostra organizzata a Matera presso la storica Casa Grotta (vicinato di Vico Solitario,11) dal 31 del mese di agosto al

Pellegrinaggio con la Madonna di Pompei a Bioglio (Biella)


Per il grande desiderio di tanti Francavillesi residenti a Bioglio e nel biellese, ma soprattutto per l’impegno del concittadino Egidio Bernardo affezionato devoto alla Madonna di Pompei, insieme ai parrocchiani francavillesi, i parroci Don Franco Lacanna e Don Luigi Tajani è

L’emigrazione dei Francavillesi verso il biellese


Che tempi !… Dopo l’ultima guerra del 1945-48, in Italia si vivevano tempi tristi, con disagi di ogni genere, al Nord meglio, ma con una disastrosa differenza al Sud, nel totale abbandono del resto della Nazione e della sua stessa

Buon Natale e buon Anno Agli anziani residenti al Colleverde


Residenza per Anziani Colleverde Francavilla

Non ero mai entrato a far visita a un centro di ricovero per anziani, lo immaginavo come una prigione per le persone sfortunate costrette a vivere in quella struttura. Avendo avuto modo di far visita a degli amici degenti al

C’era una volta “Carpuccio”


“Carpuccio” (Policarpo), era un disabile, aveva gli occhi che spandevano calore e amore, era il personaggio di Francavilla e dei paesi circostanti, conosciuto da tutti. Sapeva le ricorrenze festive dei paesi del circondario, e a ognuna di essa partecipava con

Antonio Capuano a Suor Vincenza


Suor Vincenza dopo dieci anni trascorsi nella nostra comunità viene trasferita  a Sicignano degli Alburni, provincia di Salerno. Antonio Capuano dedica una targa ricordo a suor Vincenza “Porto sempre nel cuore i pellegrinaggi trascorsi a Medjugorie e i suoi insegnamenti

L’ultimo sguardo


Era l'ultimo giorno dell'anno il mondo aspettava l'arrivo del nuovo, per stappare bottiglie di champagne e accendere micce di fuochi d'artificio.

Ora dico la mia


(era doveroso per me dare una risposta)  Chiudermi nel silenzio, è come se io fosse un vigliacco, ma siccome non lo sono mai stato, è doveroso dare risposta all’articolo “Dico la mia” del sig. Fortunato. Parlare ancora di ponticelli, primo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi