Poste Italiane: anche in Basilicata la rete logistica è al servizio dei cittadini

Entro il 2025, come annunciato dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante, oltre il 50% dei ricavi dell’azienda sarà generato dal business dei pacchi.

Grazie ai nuovi Centri di Distribuzione aumenta la capacità di consegna dei pacchi

Potenza, 22 novembre 2021 – In Basilicata, la rete logistica di Poste Italiane è sempre più avanzata. Ogni pacco, prima di arrivare a destinazione, viaggia attraverso un’articolata infrastruttura logistico-produttiva, caratterizzata da Centri di smistamento.

Come avviene la lavorazione di un pacco?

Qual è la cabina di regia? Come varia quando aumentano i volumi delle consegne – come nel periodo del Black Friday? C’è una diversa rimodulazione del lavoro in termini di competenze e flessibilità di orario?

Lo abbiamo chiesto a Pina Lovallo, portalettere in forza al CPO di Potenza.

<<Posso dire che dal 15 novembre al 15 gennaio di ogni anno, abbiamo un incremento considerevole nella consegna dei pacchi. In continuità con quanto già fatto in occasione dell’incremento dei volumi dei pacchi che interessa, da adesso e per i prossimi mesi, la rete di Poste Italiane per effetto di specifiche iniziative commerciali, tipo quella del Black Friday e del periodo natalizio, anche quest’anno verrà potenziata la rete del recapito con l’introduzione di ulteriori Linee Business che saranno coperte da personale con contratto a tempo determinato>>.

Pina Lovallo lavora in Poste dal 2008, ha 54 anni e due figli che le riempiono lo sguardo di gioia. Del Black Friday 2020 ricorda una mole considerevole di lavoro. <<In un solo giorno ho consegnato 178 pacchi>>. Afferma, soddisfatta.

Poste Italiane è il primo operatore in Italia per la consegna dei pacchi, con una quota di mercato del 37%. La costante crescita dell’e-commerce ha comportato un incremento del numero di pacchi recapitato, arrivato nel 2020 a circa 210 milioni, con un incremento del 41% rispetto all’anno precedente.

Entro il 2025, come dichiarato dall’Amministratore Delegato Matteo Del Fante, oltre il 50% dei ricavi del comparto sarà generato dal business dei pacchi. Poste Italiane continua quindi ad investire sulla logistica e sugli impianti di smistamento per essere più moderna e veloce.

Grazie allo sviluppo di modelli per la gestione evoluta dell’ultimo miglio, Poste Italiane ha introdotto nella sua offerta i servizi di Same Day Delivery (consegna in giornata se l’ordine viene effettuato entro un orario di cutoff) e Scheduled Delivery (consegna nel giorno desiderato e all’interno di una specifica fascia oraria, anche serale).

In Basilicata, nei primi sei mesi del 2021 i pacchi acquistati tramite e-commerce e consegnati da Poste Italiane sono stati il 65% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Solo a Potenza e provincia sono stati consegnati circa l’80% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Fiore all’occhiello oggi è il Centro di Brescia con un’estensione di circa tremila metri quadri, rappresenta un importante snodo logistico per lo sviluppo dell’e-commerce ed è strategico per la lavorazione dei pacchi destinati al Centro e Sud Italia, con oltre 200 dipendenti capaci di smistare in media 70 mila pacchi al giorno.

Ogni giorno, una quota rilevante di questi pacchi, vengono destinati al Centro di Smistamento di Bari dove vengono divisi a seconda della destinazione e inoltrati al Centro di Recapito corrispondente adottando le metodologie di miglioramento continuo previste dal Lean Program.

Nel Centro di Smistamento situato in viale Francesco De Blasio a Modugno sono impiegate 362 risorse, di cui mediamente 25 risorse applicate in un turno di lavorazione che riescono a gestire una media giornaliera di circa 14 mila pacchi destinati ai circa 4 milioni di residenti dei 257 Comuni della Regione Puglia e ai circa 560 mila residenti dei 131 Comuni della Regione Basilicata.

In Basilicata, il Centro di Distribuzione di Grassano, alla stregua di quelli pugliesi, è stato inaugurato nel mese di gennaio dello scorso anno e dispone di spazi ampi all’esterno che favoriscono le operazioni di logistica con veicoli di volumetria maggiore.

Presso il Centro di Distribuzione di Grassano, in provincia di Matera, sono impiegati 18 addetti tra portalettere e operatori interni, in grado di gestire un volume annuo di corrispondenza di circa 60 mila pezzi tra posta a firma e pacchi.

PINA LOVALLO

Un altro aspetto importante per Poste Italiane è la sostenibilità dei processi e delle attività: esempi virtuosi sono i Centri di Distribuzione di Bari Poggiofranco e Bari Carrassi in Puglia e di Potenza in Basilicata.

In Basilicata, il Centro di Distribuzione di Potenza che ha competenza su tutto il Comune di Potenza e altri 10 Comuni tra cui Avigliano, Tito e Pignola dispone di un parco mezzi che comprende 45 auto, 2 motorini, 12 quadricicli elettrici e 5 tricicli elettrici con i quali quotidianamente i portalettere raggiungono i circa 66 mila abitanti e le 5 mila attività commerciali tra uffici e negozi del solo Comune di Potenza e i circa 108 mila abitanti e oltre 8 mila attività commerciali tra uffici e negozi in tutta l’area di competenza del Centro di Distribuzione.

Tutti i portalettere sono dotati di palmare e con i loro terminali potranno gestire la corrispondenza ordinaria e a firma in maniera veloce e tracciata, portando a domicilio una serie di servizi postali e di pagamento sia per i privati che per i professionisti. Infatti il destinatario della corrispondenza potrà pagare da casa o dal posto di lavoro, nello stesso momento in cui avviene la consegna della posta o del pacco, tramite carta Postamat, Postepay o utilizzando le carte di debito del circuito Cirrus/Maestro.

Poste Italiane – Media Relations

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi