La solitudine della vite!

Questa longeva pianta di vite forse è stata messa a dimora quando furono scavate le fondamenta della casetta, tra le più antiche del Villaggio.
Giuseppe Peluso
Negli anni ’20 del secolo scorso vi passo’ vicino la prima strada rotabile che collegava Viggianello a varie frazioni di Pedali.
Il proprietario, per meglio proteggere la casetta e la pianta dai rari mezzi di locomozione, vi costruì un muretto che fungeva anche da comoda panca! Piccoli e grandi facevamo a gara per sederci all’ombra del pergolato!
C’era sempre qualche anziano contadino che ci raccontava storie e bizzarre filastrocche, molte frutto della sua fantasia! Non di rado i ragazzi più audaci si arrampicavano sulla tortuosa pianta per raccogliere grappoli d’uva da consumare in compagnia.
Da molti anni quel casolare è chiuso per traslochi inesorabili!
I ragazzi non si siedono più sul robusto sedile! L’antico piede di vite, incurante del tempo e delle avversità, continua a tendere i suoi tralci verso la finestra socchiusa!
Forse ancora per molto tempo riuscirà ad offrire i suoi chicchi dorati e profumati alle generazioni che verranno!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi